Vittoria. Sallemi: “Il Consiglio Comunale di ieri è stato un teatro dell’assurdo!”

VITTORIA (RG) – “Nella seduta di ieri abbiamo assistito a delle scene veramente indegne” dichiara il consigliere Salvo Sallemi (capogruppo di Se la ami la cambi). 

“Mentre affrontavamo l’odg sulla proroga della definizione agevolata dei tributi, richiesto all’unanimità da tutti i gruppi consiliari, quindi non solamente dalle opposizioni come erroneamente sostenuto dai pentastellati, nel vivo del dibattito, alcuni consiglieri del Movimento Cinque Stelle iniziano a postare su fb alcuni commenti sulla presunta inattività dell’amministrazione rispetto a quanto richiesto nell’odg congiunto. Quindi, mentre noi affrontavamo l’argomento cercando di spiegare all’opposizione la volontà, poi annunciata dal vicesindaco La Rosa, di una predisposizione di un nuovo bando per l’agevolazione agevolata- continua Sallemi -cosa fanno i cinque stelle? Zitti, nessun intervento e poi via dall’aula! Pensavamo che si trattasse di incombenze personali e, invece, il consigliere Re, unico baluardo della sgangherata zattera grillina rimasto in aula, annuncia che la collega Argentino ha abbandonato l’aula perché la seduta non era in diretta streaming. Quindi, ciò che conta per questi signori non è il dibattito o il rispetto dei colleghi che rimangono in aula a parlamentare sino a tardi, ciò che conta è la loro esclusiva visibilità camuffata da fantomatica trasparenza. Vergogna”.

“In Consiglio Comunale- dichiara acora Sallemi- ricopriamo un ruolo pubblico, non siamo in un blog grillino dove si può fare e dire ciò che si vuole a discapito della verità che, ahimè, viene spesso traviata e distorta. Siamo nel pieno della scorrettezza politica, istituzionale e d’immagine, ma sono certo che la gente di buon senso saprà valutare bene certi atteggiamenti”.

In merito a quanto dichiarato dal PD e Nuove idee sulla inattività dell’amministrazione sui due punti all’ordine del giorno, ossia proroga definizione agevolata dei tributi e piattaforma sugli interventi per l’agricoltura, Sallemi dichiara:“evidentemente hanno partecipato ad una seduta diversa. Non solo il Vicesindaco ha dichiarato la predisposizione di un nuovo bando per la definizione agevolata dei tributi, visto che non era più possibile procedere a una ulteriore proroga, ma ha anche spiegato e relazionato l’attività dell’ufficio Tributi e quindi del suo assessorato in merito alla complicata situazione della riscossione”.

In ordine alla piattaforma sull’agricoltura Sallemi ha aggiunto “un altro film, un’altra storia. Ho personalmente rilevato quanto il Sindaco, con atti e interventi snocciolati in aula, abbia fatto per la battaglia sullo stato della nostra agricoltura. Ciò che si vuole fare nelle file dell’opposiIone è mettere il cappello su temi che dovrebbero essere comuni. Il PD invece dovrebbe spiegarci cosa ha fatto in 5 anni di governo della Regione e in 5 anni di governo nazionale per l’agricoltura. Se non lo sanno lo anticipo io: il nulla ”.

Print Friendly, PDF & Email