Vittoria, salvataggio fiera Emaia. Cirica, Caruso e Barrano: “PD2 vota con le opposizioni”

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa a firma di Santo Cirica, Franco Caruso e Daniele Barrano

Cirica, Caruso e Barrano: “è il segnale più evidente di come il sindaco di Vittoria e chi lo sostiene abbiano perso ormai il contatto politico con la città”

VITTORIA – “Chissà quanto avremmo vinto se avessimo giocato al lotto. Purtroppo, le trovate di questa Giunta non sorprendono più nessuno. E noi avevamo previsto tutto già con largo anticipo”. Lo dicono i consiglieri comunali di Vittoria Santo Cirica, Franco Caruso e Daniele Barrano a proposito della nomina di Giovanni Denaro, già presidente dell’Emaia, come esperto in materia di politiche agricole del sindaco Nicosia. “Del resto – ironizzano i tre consiglieri – dopo che uno si è fatto le ossa all’Emaia, ha acquisito competenze più che specifiche per potere risolvere tutti i problemi di un comparto in seria sofferenza. Purtroppo, ancora una volta, ci rendiamo conto che il sindaco Nicosia ha perso l’aggancio con la città reale. Con l’insediamento della nuova Giunta sembrava quasi che fosse pronto a toccare il cielo con un dito. E, invece, a distanza di un mese, è già possibile verificare come queste scelte siano state completamente sbagliate. A cominciare da un assessore che intende smantellare gli alberi di piazza del Popolo, facendo perdere una delle caratteristiche distintive di questo importante sito di aggregazione, per non parlare di chi, altro componente della Giunta, è stato accusato, a quanto pare, di trattare con sufficienza le persone che gli vengono ad esporre un problema. Ma che, dal punto di vista politico, il sindaco Nicosia abbia perso il proprio appeal lo testimonia anche quanto accaduto l’altra sera in Consiglio comunale”. Cirica, Caruso e Barrano, infatti, evidenziano che il cosiddetto Pd 2, cioè chi la pensa in maniera diversa all’interno del Partito Democratico, ha votato assieme all’opposizione per quanto riguarda le ipotesi di salvataggio dell’azienda municipalizzata. “E’ stato un lavoro di cesello – afferma il consigliere Cirica – perché ci siamo sforzati, e parecchio, di illustrare nel dettaglio il nostro punto di vista su ciò che è meglio per il futuro di una realtà che ha comunque, e speriamo possa continuare a farlo, rappresentato parecchio per lo sviluppo economico della nostra città. Ma servono scelte decise e determinate che a quanto pare il Pd 2 ha voluto condividere assieme a noi, smarcandosi dall’atteggiamento di un sindaco che si sta rivelando eccessivamente dispotico e che non riesce più a comprendere cosa è meglio per la città. Speriamo che Denaro, nel suo nuovo incarico (ma a proposito: l’assessore Pisani allora che ci sta a fare?), possa contribuire a dare manforte al comparto agricolo, con l’auspicio che non conduca nel baratro lo stesso così come, invece, ha saputo fare con la Fiera Emaia”.

Print Friendly, PDF & Email