Vittoria, Sanità. Interrotto lo sciopero della fame e della sete da parte di Campailla: “Entro qualche giorno incontreremo i vertici dell’asp e della prefettura”

VITTORIA – Il componente del direttivo di “Sorgi Vittoria” Cesare Campailla ha interrotto lo sciopero della fame ieri sera alle ore 20 iniziato come forma di protesta davanti al pronto soccorso dell’ospedale “Guzzardi” di Vittoria.

Campailla, che per tutto il giorno è stato in contatto con gli uffici della Prefettura di Ragusa, ha avuto rassicurazioni su un prossimo incontro che vedrà coinvolti la direzione dell’Asp iblea guidata dal nuovo direttore Ficarra, che dovrebbe insediarsi oggi, la Prefettura e i rappresentanti istituzionali della città ipparina.

Campailla aveva avviato lo sciopero della fame e della sete dopo le ripetute denunce sullo stato in cui versa la sanità nella città di Vittoria con i disagi e i disservizi che riguardano il Pronto Soccorso dell’ospedale “Guzzardi”, la mancanza di personale medico e paramedico e le lunghe liste d’attesa.

Print Friendly, PDF & Email