Vittoria. Siggia e Mascolino: “Assistenza specialistica per bambini portatori di handicap, il comune in grave ritardo”. Riceviamo e pubblichiamo

VITTORIA – Il clima di confusione amministrativa non risparmia le scuole. Vigiliamo sul settore scolastico ed in particolare sull’avvio dell’assistenza specialistica ai bambini portatori di handicap, annunciato dalla maggioranza, ma ancora fermo. Circa 90 gli alunni diversamente abili che attendono il servizio.

Ieri, giovedì 29 ottobre, ci siamo recate in alcune scuole di Vittoria per incontrare le responsabili del gruppo H e abbiamo dovuto constatare che l’amministrazione comunale non è riuscita ancora ad attivare il necessario servizio.
L’assistenza specialistica ai bambini portatori di handicap è per noi un tema molto sensibile e importante, consapevoli che le difficoltà di apprendimento e partecipazione non sono legate esclusivamente alle condizioni soggettive di disabilità, ma sono la conseguenza di ostacoli e barriere presenti nell’ambiente esterno che consenta lo sviluppo delle potenzialità dei soggetti in situazione di svantaggio.
È accogliente la scuola che consente a ciascun alunno, di procedere secondo i suoi ritmi ed i suoi stili di apprendimento e si deve evitare agli stessi il trauma, soprattutto ai bambini diversamente abili, della difficoltà della frequenza a scuola per servizi comunali non attivati.

Avevamo sollevato il problema 15 giorni fa in commissione “cultura e scuola”, ma invece delle soluzioni sono arrivati comunicati stampa rassicuranti di consiglieri che si sostituiscono nel dare risposte ad assessori assenti. La realtà direttamente verificata purtroppo è ben altra e, ad oggi, non è dato sapere come l’assessorato competente stia procedendo per attivare un servizio essenziale come questo.
Non si possono lasciare circa 90 alunni e altrettanto famiglie alla deriva. Vogliamo tutti delle risposte concrete.

Sara Siggia
Bianca Mascolino

Print Friendly, PDF & Email