Vittoria. Stefano Frasca (Se la ami la cambi) su agibilità palazzetto dello sport: “Effettuati gli interventi necessari”

STEFANO FRASCA (SE LA AMI LA CAMBI): “EFFETTUATI GLI INTERVENTI NECESSARI. IL PUBBLICO POTRA’ TORNARE A RIEMPIRE GLI SPALTI GIA’ A PARTIRE DA DOMENICA PROSSIMA PER IL DERBY DI FUTSAL FEMMINILE”

VITTORIA – “Il pubblico potrà tornare a riempire gli spalti del palazzetto comunale dello sport di via La China a Vittoria. Un altro importante risultato raggiunto dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni Moscato”. Il consigliere comunale di “Se la ami la cambi” Stefano Frasca annuncia che questa mattina la Commissione “Pubblici spettacoli” ha dato il via libera per l’agibilità della struttura per i prossimi mesi dopo aver effettuato un sopralluogo ed aver constatato gli interventi che in maniera tempestiva sono stati effettuati in queste settimane con l’installazione dei maniglioni antipanico nelle uscite di emergenza e con la sistemazione dell’impianto delle luci di emergenza. “Da tanti anni oramai –spiega Frasca- il palazzetto dello sport versava in condizioni di degrado che non consentivano il rilascio del certificato di agibilità permanente ed infatti si è andato avanti sempre con autorizzazioni temporanee. Adesso finalmente tutte le società sportive della nostra città potranno accogliere senza problemi i propri tifosi con una capienza consentita di ben 300 persone. Già da questa domenica il palazzetto ospiterà un grande evento come il derby di calcio a 5 femminile tra la Vittoria Calcetto e la Vittoria Sporting Futsal e si prevede il pubblico delle grandi occasioni”.

L’esponente di “Se la ami la cambi” ringrazia il primo cittadino Giovanni Moscato, l’assessore ai Lavori Pubblici Paolo Nicastro e gli uffici competenti per la celerità con la quale sono stati effettuati gli interventi: “rispondendo alle sollecitazioni dei dirigenti delle varie società e associazioni sportive –conclude Frasca- l’Amministrazione Comunale e gli uffici hanno dato una pronta risposta, dimostrazione che finalmente si è cambiato passo rispetto al passato: alle parole seguono i fatti. Da oggi lo sport vittoriese ha una “casa” un po’ più accogliente e soprattutto più sicura”.

Print Friendly, PDF & Email