Vittoria, strisce blu. Francesco Aiello pone un’interrogazione con risposta scritta

Vittoria, 21 ottobre 2015 – Riceviamo e pubblichiamo un’interrogazione con risposta scritta da parte di Francesco Aiello sulpassaggio della gestione strisce blu. Riportiamo il testo dell’interrogazione:

INTERROGAZIONE CON URGENTE RISPOSTA SCRITTA

AL SINDACO
E P. C. AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE
AL SEGRETARIO GENERALE

Risultando al sottoscritto che la gestione delle Zone Blu sarebbe passata dalla Cooperativa Aurora alla Cooperativa Italia, come cessione di un inesistente ramo d’azienda dalla “Coop Aurora” alla “Coop Italia “.
Interroga per sapere se :
1)se l’Amministrazione comunale abbia autorizzato o sia a conoscenza del passaggio della gestione delle zone blu dalla Cooperativa Aurora alla Cooperativa Italia, dopo avere verificato la regolarita’ del passaggio in base alle leggi che regolano la materia e l’esistenza dei requisiti necessari;
2) corrisponda al vero che la Cooperativa Aurora sarebbe da tempo entrata in sofferenza per non avere versato 300 mila euro circa al Comune di Ragusa per servizi ticket incassati e non versati;
che la detta Cooperativa Aurora deve risarcire di circa 70 mila euro due legali in conseguenza di sentenze del Magistrato;
3) risponde a verita’ che la Coop Aurora deve ancora versare ( o abbia versato solo da poco) al Comune di Vittoria versare gli introiti dei pedaggi dell’ultimo trimestre del 2014;

4) risponde a verita’ che la Coop Aurora non ha versato al Comune di Vittoria un solo euro per l’anno 2015 degli introiti prelevati;
5) se l’Amministrazione, il comando vigili e il Comandante Costa siano a conoscenza che gli scontrini resi dalle colonnine sono prive di qualsiasi riferimento al Comune, al Gestore, e di qualsiasi riferimento numerato a partite Iva, considerato che in tutti i Comuni viciniori, Ragusa e Gela, gli scontrini sono riconoscibili e tracciabili. Ci si chiede come siano controllabili i soldi prelevati dalle colonnine se gli scontrini non sono numerati o riconducibili al comune di Vittoria ?

Chiede di sapere altresì come mai, a fronte delle eventuali anomalie e irregolarità sostanziali e gravi rilevate, il relativo contratto con la Coop Aurora non sia stato rescisso, a tutela dell’Ente e della cittadinanza vittoriese.

Francesco Aiello
Consigliere comunale MDT
Vittoria 20 Ottobre 2015

Print Friendly, PDF & Email