Vittoria. Tavolo Verde Sicilia: “Solidarietà a Rosetta Piazza, l’imprenditrice che da 14 giorni prosegue lo sciopero della fame”

Il Tavolo Verde Sicilia solidale con Rosetta Piazza, l’imprenditrice che da 14 giorni prosegue lo sciopero della fame dentro la “Serra della Crisi” a piazza Gramsci a Vittoria.
Tavolo Verde Sicilia “riconosce la drammaticità della problematica delle vendite all’asta di beni che svalutati all’infinito spesso non riescono nemmeno a coprire la metà dei debiti, che onesti, ma sfortunati imprenditori agricoli hanno accumulato, paradossalmente schiacciati da un sistema centrale Europeo di politiche agricole, verso le quali spesso risulta impossibile confrontarsi e rapportarsi“.
Gli interventi del direttivo del Tavolo verde al completo, Don Giuseppe Di Rosa, Sen Concetto Scivoletto, On. Francesco Aiello, non si limitano alla solidarietà umana, ma analizzando le cause, propongono una linea di intervento per l’Agricoltura del Sud e dell’Italia, attraverso “l’elaborazione di un Disegno di Legge che metta al centro del sistema Agricolo la necessità di avere una tutela della agricoltura locale, anche per impedire qualunque forma di sciacallaggio“.
E’ stata inoltre ribadita la già attuata “Richiesta di Accesso” alla struttura Mercatale di Vittoria da parte del Ministero Degli Interni.
Tutelare onesti imprenditori è un obbligo al fine di impedire che inermi, vedano distruggersi i sacrifici di una vita“.
Concludono l’incontro le parole di Don Giuseppe Di Rosa, che infondono speranza e coraggio sia alla signora Piazza, che alla nutrita platea di intervenuti: “…siamo come migliaia di piccole formiche che assieme nessuno può schiacciare”.

Print Friendly, PDF & Email