Vittoria. Variante al PRG, dichiarazioni a sorpresa

Vittoria, 22 novembre 2014 – “Crediamo doveroso far conoscere ai cittadini qualche aspetto segreto della vera storia della elaborazione dello schema di massima alla  variante del  piano regolatore”. È quanto dichiara Giuseppe Mustile, consigliere comunale di SEL Vittoria e presidente Commissione Assetto e Territorio Vittoria.
La mattina del 20 novembre 2014 la commissione Assetto e Territorio ha convocato – continua Mustile – tutto il gruppo dei collaboratori tecnici dell’ufficio urbanistica di Vittoria, nominati per la esecuzione della  variante al PRG  per discutere dell’ordine del giorno: “schema di massima emendamento votato  con delibera n°24”.
Si sono presentati i collaboratori: arch. Giovanni Piccione, arch. Giuseppe Salerno, dott. Giancorrado Dipietro, geom. Giuseppe Tumino, geom. Raffaele Rimmaudo, geom. Franco Morales, geom. Giuseppe Ricca, dai quali è stato dichiarato che tutto il gruppo piano, costituito dai sopra elencati tecnici dell’ufficio urbanistica di Vittoria, non ha mai partecipato ad alcuna riunione sulla variante del PRG, pur essendo stati  gli stessi indicati e deliberati”.
Inoltre, tutti questi funzionari – conclude Mustile – hanno dichiarato e fatto mettere a verbale che non conoscono un rigo di tutto l’atto dello schema di massima e che, se sanno qualcosa, questo deriva da quello che come cittadini hanno appreso dalla stampa. Un vulnus per la democrazia, il quale fa sospettare che lo schema di massima è stato scritto, articolato, impostato in stanze solitarie o negli studi privati e non nelle stanze dei servizi pubblici dell’assessorato”.

Print Friendly, PDF & Email