Vittoria. Vinciguerra (#selaamilacambi): “Dal M5S la solita stucchevole mistificazione della realtà”

Il capogruppo di #Se La Ami la Cambi al Consiglio Comunale di Vittoria, Alfredo Vinciguerra, replica alla nota  del gruppo consiliare M5S diffusa nelle scorse ore

VITTORIA – “Malgrado ritengo che determinati comportamenti non meriterebbero risposta alcuna, credo sia opportuno, solo per amor di verità, effettuare delle brevissime precisazioni. 
Leggo, con non poco stupore, come i colleghi del movimento 5 stelle abbiano rivendicato l’esclusiva  paternità dell’emendamento, apportato agli equilibri di bilancio approvati nella scorsa seduta, che ha  ripristinato il capitolo destinato alla creazione dello sportello informativo – prima casa all’asta. 
Ebbene i distratti consiglieri pentastellati, probabilmente vittime delle scie chimiche partorite dalla loro  stessa mente, dimenticano di dire che il loro emendamento è stato ritenuto TECNICAMENTE ERRATO –  come avviene puntualmente per il 99% dei loro emendamenti presentati in aula – ed ha quindi ricevuto  parere negativo da parte della dirigenza. Avrebbe dovuto, pertanto, essere bocciato senza ulteriori  approfondimenti. 
Dimenticano di dire, ancora, che il sottoscritto, in accordo con il resto della maggioranza, ha richiesto una  sospensione per trovare una soluzione condivisa, che fosse tecnicamente accoglibile, a differenza di quella  partorita dalla loro conclamata incapacità, e che è poi infatti sfociata in un emendamento condiviso tra  maggioranza e opposizione. 
Dimenticano di dire, da ultimo, che nelle more della discussione ho personalmente avanzato una soluzione  alternativa al problema, proponendo di prestare la nostra attività professionale GRATUITAMENTE al  servizio dei cittadini che ne avessero bisogno, stabilendo un eventuale calendario di turnazioni dei nostri  studi professionali per supplire alla prospettata mancanza dello sportello.  Insomma il solito atteggiamento politicamente infantile che denota arroganza, incapacità politica e, mi  spiace dirlo, anche scorrettezza istituzionale. Atteggiamento al quale, purtroppo, siamo ormai tristemente abituati“.

Alfredo Vinciguerra 
Capogruppo #SeLaAmiLaCambi

Il consigliere comunale Alfredo Vinciguerra
Print Friendly, PDF & Email