Zootecnia, Dipasquale: “Sarà l’AIA a sostituire temporaneamente ARAS”

PALERMO – Si è svolta ieri mattina, presso l’assessorato regionale all’Agricoltura, una riunione tra l’assessore Antonello Cracolici, il vicepresidente della Commissione Bilancio dell’Ars, on. Nello Dipasquale, l’on. Giovanni Panepinto – entrambi in rappresentanza dello stesso organismo parlamentare – e i vertici dell’Associazione Italiana Allevatori.
“Durante l’incontro – dichiara Dipasquale – l’assessore Cracolici ha formalizzato l’incarico di svolgere i controlli funzionali previsti dalla legge, in sostituzione dell’Aras che è stata dichiarata fallita dal Tribunale di Palermo. All’Associazione, tuttavia, è stato chiesto di assicurare il servizio avvalendosi dei dipendenti dell’Aras nelle modalità condivise e contrattate con i sindacati. Un’indicazione necessaria al fine di evitare che questi lavoratori perdano la propria fonte di guadagno, generando un vero e proprio disastro sociale. L’assessore Cracolici, inoltre, ha assicurato che la Regione Siciliana metterà a disposizione dell’Aia sedi e attrezzature, condizione indispensabile perché si possano far ripartire presto le attività a servizio degli allevatori. Infine – conclude il parlamentare del Partito Democratico – è stato chiesto all’Aia di operare affinché nasca in Sicilia una nuova associazione di allevatori, da questi stessi gestita, che possa occuparsi di fornire servizi nel campo della zootecnia”.

Print Friendly, PDF & Email