26 Ottobre 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

POTENZIARE LA RACCOLTA DEI RIFIUTI A IBLA

2 min read

Bidoni stracolmi. Con mini discariche accanto ai contenitori della raccolta differenziata. Uno spettacolo poco edificante in un momento in cui, fortunatamente, a Ragusa ibla si registra il tutto esaurito. Sono tante le segnalazioni da semplici cittadini a guide turistiche. Una pessima cartolina per una città che, storicamente, è stata il fiore all’occhiello della Sicilia in tema di pulizia e decoro. Il servizio di raccolta dei rifiuti differenziati va potenziato specie per le attività commerciali con doppi passaggi. Lo chiede Confimprese iblea con il presidente provinciale Pippo Occhipinti.

Chiediamo al sindaco Cassi di attenzionare, da subito, questa problematica – spiega  Occhipinti – Ragusa ibla e tutto il centro storico è oggettivamente molto sporco con rifiuti disseminati accanto ai contenitori. Il calendario, in questo ultimo scorcio d’estate e per tutto il mese di settembre, va potenziato con doppi passaggi per le singole tipologie: plastica, vetro, umido, cartone e indifferenziato. L’impegno giornaliero nel separare i materiali destinati ai bidoni dei rifiuti è complesso e spesso noioso, non lo neghiamo, ma è essenziale che si sviluppi una sempre maggiore consapevolezza dell’importanza di questo processo”.Sulle tante discariche abusive lungo il perimetro di Ragusa il presidente Occhipinti chiede una task force con fototrappole e sanzioni esemplari per i cittadini incivili che continuano a deturpare la città. “Ci sono, oggettivamente, situazioni fuori controllo –commenta il presidente provinciale di Confimprese –in quasi tutti gli angoli del centro storico i rifiuti fanno bella mostra di sé. Uno spettacolo indecoroso sotto gli occhi di tutti. E non si fa in tempo a ripulire che la zona viene puntualmente sommersa di rifiuti. Sui mercatini rionali, ancora una volta, si registra uno spettacolo indegno con i rifiuti che vengono lasciati dagli ambulanti sulla strada con gli operatori ecologici costretti a fare gli straordinari”.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share