17 Gennaio 2022

ITALREPORT

Quotidiano on-line

proposte da ANCE e da altre sigle della filiera delle costruzioni. Calabrese: “Pronti a garantire la necessaria evidenza alle stesse nella stesura del programma che stiamo approntando per rilanciare la città di Ragusa”

2 min read

Le proposte lanciate da Ance e dalle altre sigle della filiera delle costruzioni; Calabrese: “Pronti a garantire la necessaria evidenza alle stesse nella stesura del programma che stiamo approntando per rilanciare la città di Ragusa”

RAGUSA (RG) – “Abbiamo esaminato con attenzione le proposte lanciate dalle sigle della filiera delle costruzioni. E siamo pronti a garantire la necessaria evidenza alle stesse nella stesura del programma che stiamo approntando per rilanciare la città di Ragusa”. A dirlo è il candidato sindaco di Ragusa Peppe Calabrese dopo avere preso atto dei contenuti del manifesto diffuso dall’Ance e dalle altre sigle del comparto ieri mattina. “Il recupero urbano, e in questo senso condividiamo tale necessità con le sigle del comparto – dice Calabrese – sarà la priorità della nostra azione per quanto concerne il rilancio di questo così come di altri settori economici. E’ opportuno precisare che noi siamo per il concetto del volume zero, cioè riteniamo che non abbia senso lo spreco ulteriore di suolo urbano. Perché a Ragusa c’è un elevato numero di immobili, assolutamente sovradimensionato rispetto alle esigenze. E tutto ciò, naturalmente, incide sui prezzi di ciascuna unità abitativa”. Ma non solo. Calabrese aggiunge, inoltre, prendendo spunto dagli stimoli contenuti nel documento in questione, che altra priorità riguarderà, per il Comune di Ragusa, il rilancio dei lavori pubblici, soprattutto su questioni che riguardano i servizi primari. “Soprattutto nelle periferie – sottolinea – dove sarà necessario garantire la costruzione di reti idriche e fognarie. Ovviamente non possiamo che plaudire all’inziativa di Ance e delle altre sigle della filiera delle costruzioni avendo cura di puntare alla riqualificazione dell’esistente così da eliminare sacche di degrado e da assicurare il necessario decoro ai vari quartieri della nostra città”.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share