24 Febbraio 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Ragusa. Il giovane che ha tentato di portare via un bambino dalle braccia della madre non parla e non si fa fotografare.

2 min read

Ragusa. 23 gennaio 2024
Sarebbe stato identificato per I.D. il giovane di cui non si conosce bene l’identità, che aveva tentato, ieri mattina, di portare via un bambino dalle braccia della mamma, mentre questa aspettava all’ufficio vaccinazioni dell’Asp di Ragusa, per poter somministrare la prima dose di vaccino al proprio figlioletto.
C’è un mistero su questo giovane che dall’aspetto dimostra poco più di una ventina di anni. Oggi in presenza dell’avvocato Giovanni Mangione, penalista del foro di Ragusa e di quattro agenti della polizia penitenziaria, in una saletta del carcere di Ragusa, il legale assegnato di ufficio, ha provato a parlare con l’assistito, sia in italiano, sia in inglese, ma il giovane che potrebbe essere della Guinea Bissau, non solo non ha risposto, ma non ha alzato neanche gli occhi per vedere chi fosse la persona che lo sottoponeva alle domande, tranne che per una frazione di secondo.
A dire di chi ha avuto e ha contatti con questo soggetto, si tratta di una persona molto esile, molto giovane, dallo sguardo torvo, viso cupo e dotato di una forza straordinaria, nonostante, come accennato, non si tratti di una persona corpulenta o muscolosa. Si è rifiutato di farsi scattare le foto segnaletiche, non esitando ad opporsi con atteggiamenti di sfida nei confronti degli agenti. Silenzio assoluto e capo chino, questo l’atteggiamento del giovane mentre l’avvocato gli parlava.
Un soggetto ritenuto pericoloso su cui non si conosce nessun particolare, questo rende più difficile, il compito degli inquirenti.
Tutti concordano nel dire: meno male che il suo progetto non è andato a buon fine e che l’intervento dei militari dell’arma, è stato provvidenziale e immediato.
Intanto rimane in carcere e domani si procederà con l’interrogatorio di garanzia che sarà alle 9,30, GIP Dott.Infarinato, mentre il PM era la Dott.ssa Polipo,
con la speranza che il risultato sia diverso da quello odierno.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share