11 Aprile 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Randagismo a Comiso. Assenza: “Si intervenga con urgenza prima che accada qualcosa di grave”

1 min read

L'On. Giorgio Assenza

Comiso, 22 ottobre 2015 – “Intervenire con la massima urgenza a tutela della pubblica incolumità, senza attendere che si verifichi qualche episodio di irreparabile aggressione”. E’ l’on. Giorgio Assenza, consigliere comunale di F.I., che chiede al Sindaco della città, attraverso un’Interrogazione, di intervenire “per contrastare il dilagante fenomeno del randagismo, persistente e radicato nella nostra zona, con tutte le gravi conseguenze, sanitarie e per l’incolumità pubblica, che esso crea”.

“E’ da diverso tempo – continua Assenza – che, con cadenza pressoché giornaliera, registriamo segnalazioni da parte di preoccupati cittadini della presenza sul territorio comunale, in città e nelle contrade (in questi ultimi giorni con particolare frequenza in contrada Deserto), di numerosi cani randagi che, muovendosi a branco in cerca di cibo e acqua, incutono timore per la loro insita aggressività e creano problemi di natura sanitaria in quanto veicolo di patologie spesso gravi”.

“Chiedo al Sindaco – conclude l’on. Assenza – di porre in essere ogni iniziativa volta a contrastare in maniera organica ed efficace questo spiacevole fenomeno e di coordinare, nella sua qualità di massima autorità cittadina, tutti gli enti e le autorità preposte al fine di approntare i necessari interventi nel rispetto delle normative sulla prevenzione e il contrasto del randagismo. Ripeto: prima che sia troppo tardi”.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share