27 Novembre 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

San Cristoforo. Cassonetti in fiamme, scuola resta chiusa perché invasa dal fumo. Riceviamo epubblichiamo

2 min read

CATANIA (CT) – Niente ritorno tra i banchi per i piccoli alunni della Materna comunale “Mimosa” in via De Lorenzo nel quartiere San Cristoforo. Stamattina, infatti, il portone d’ingresso della scuola è rimasto chiuso, perché i locali erano invasi dal fumo sprigionatosi dall’incendio che la scorsa notte ha distrutto alcuni cassonetti stracolmi di spazzatura posti a ridosso dell’edificio.

Sul posto, si è recato il consigliere comunale di Forza Italia e candidato sindaco della lista civica “Un cuore per Catania” Riccardo Pellegrino che in passato aveva più volte chiesto al Comune lo spostamento dei cassonetti in una zona lontana dalla scuola materna.

“A San Cristoforo – afferma Pellegrino – siamo ancora in piena emergenza rifiuti. A rendere la situazione ancor più grave, gli incendi che la scorsa notte hanno distrutto numerosi contenitori per la spazzatura, tra cui appunto quelli collocati nei pressi della scuola Mimosa. Per questo sollecitiamo l’amministrazione comunale a riprendere il servizio di raccolta, eliminando le montagne di spazzatura che da giorni invadono strade e cassonetti e ridare così decoro e dignità anche a questa parte di Catania che non merita di affogare tra i rifiuti. Al tempo stesso auspichiamo anche l’intervento delle forze dell’ordine per fermare la mano dei vandali che danno alle fiamme i rifiuti”.

Pellegrino ha infine dato pieno sostegno al dirigente scolastico che insieme a molti genitori è impegnato nella costituzione di un comitato che tra gli obiettivi ha anche lo spostamento dei cassonetti. “Una priorità, alla luce di quanto successo, sia per motivi igienico-sanitari, sia per evitare il ripetersi di analoghi episodi, che oltre a creare disagi all’intero quartiere potrebbero avere anche conseguenze ben più gravi”.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share