29 Ottobre 2020

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Scoglitti. Club-nautico e delatori.

2 min read

Scoglitti. 06/09/2020
Il Club-nautico di Scoglitti è una Associazione sportiva dilettantistica senza scopo di lucro, esiste da 38 anni e la sede è posizionata in un posto meraviglioso che probabilmente suscita le “attenzioni” di parecchie persone.
Nella serata di ieri, sabato 5 settembre, ha rucevuto una “visita” peraltro gradita, in quanto chi non ha nulla da temere gradisce le visite delle forze dell’ordine, della guardia di finanza.
Due agenti molto educati, che con garbo hanno effettuato i controlli anticovid e quindi antiassembramento, oltre ai controlli amministrativi previsti.
In quel momento al Club c’era in corso una festa di compleanno, organizzata da un avvocato socio del Club stesso, che festeggiava il compleanno del marito della figlia.
Venticinque persone presenti, tutte munite dei presidi sanitari previsti,temperatura verificata con termoscanner, moltissimi soci e altri ospiti, tutti avevano compilato i moduli previsti dalle disposizioni ministeriali, i tavoli erano posizionati con il distanziamento sociale giusto, la festa si svolgeva su una piattaforma sulla spiaggia antistante i locali del Club, quindi all’aperto. Segnalazione alla Siae, per farla breve, tutto rigorosamente nella norma.
Nonostante l’ostinato silenzio degli operatori, che si sono limitati a fare i complimenti al Consiglio Direttivo e all’avvocato che ha organizzato la festa, si è sparsa la voce, assolutamente fondata, che le forze dell’ordine si sono attivate su precisa segnalazione che denunciava che ci sarebbe stata una mega festa con oltre 200 presenze, balli, musica a tutto volume e importanti violazioni alle norme anticovid.
A questo punto si pone un pesante interrogativo: è possibile attivare le istituzioni già gravate da impegni a cui spesso non sempre possono adempiere per mancanza di organici, per denunciare fatti e circostanze inesistenti, per tentare di creare problemi ad altri? È possibile fare spostare unità operative, da Modica a Scoglitti, per accertare il nulla? Chi si occupa di cronaca e comunque di diffusione di notizie che riguardano la collettività, ha il diritto e il dovere di sapere. Chi ha le competenze per farlo, ha il dovere di rispondere.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share