Acate. Giancarlo Lo Giudice e Alessandro Bongiorno si aggiudicano, il “Terzo Memorial Vincenzo Sansone” di ciclismo.

Pietro Mezzasalma, Acate (Rg), 28 gennaio 2015.- Organizzazione impeccabile, partecipazione massiccia di ciclisti, presenza straordinaria di amanti delle due ruote, questi gli ingredienti della gara ciclistica regionale “Terzo Memorial Vincenzo Sansone 2015”, che si è svolta domenica mattina 25 gennaio ad Acate su un circuito cittadino di 6 chilometri da ripetere 8 per la prima batteria e 9 volte per la seconda. L’importante manifestazione sportiva è stata organizzata dall’Omnia Sport Acate, i cui responsabili sono Salvatore Casì, presidente e Giuseppe Cutrera, vice presidente, per ricordare e omaggiare lo sportivissimo e amatissimo presidente dell’Omnia Sport, Vincenzo Sansone, scomparso qualche anno fa. I trofei del “Terzo Memorial Vincenzo Sansone 2015”, sono stati vinti da Giancarlo Lo Giudice del Team Dusty di Noto, che gareggiava nella prima batteria (veterani, gentleman e debuttanti) e da Alessandro Bongiorno della Libertas Ciclisti di Catania, che gareggiava nella seconda batteria (juniores, senior e cadetti).
Queste le classifiche: Prima batteria: 1) Giancarlo Lo Giudice; 2) Antonino Figura; 3) Giuseppe Avola; 4) Giorgio Grifeo. Seconda batteria: Alessandro Bongiorno; 2) Concetto Intagliata; 3) Santino Amore; 4) Errico Di Martino. Classifica società: 1) ASD Rametta Dusty Noto; 2) Libertas Ciclisti Catania; 3) Cycling Team Cassibile. Erano presenti all’evento sportivo il sindaco Franco Raffo, che ha elogiato gli organizzatori, l’assessore Michele Casì, il presidente provinciale Udace Giovanni Rigoletto, la direttrice della biblioteca Graziella Sansone, figlia dell’indimenticabile presidente, Vincenzo Sansone, che ha ringraziato i responsabili dell’Omnia Sport Acate per aver ricordato ancora una volta il suo indimenticabile papà, e l’assessore Carmelo Campagnolo, che hanno premiato i vincitori. “Siamo felici – hanno evidenziato Casì e Cutrera – del successo che ha avuto l’evento per la partecipazione di numerosi ciclisti della Sicilia e per la presenza degli acatesi e dei forestieri lungo tutto il tracciato. Sentiamo il dovere di ringraziare l’amico Vincenzo Cutrera, che ha messo a disposizione l’auto per l’apri pista, la Croce Rossa di Ragusa, la famiglia Sansone, l’ing. Vincenzo Perrotta, il maresciallo Roberto Scialpi , i carabinieri, i vigili urbani, i Vat, il sindaco Raffo, gli assessori Casì e Campagnolo, il presidente provinciale Rigoletto, i giudici e tutti i nostri collaboratori”.

 

Print Friendly, PDF & Email