Acate. Gran Prix Giovanile Ibleo 2014. In evidenza gli atleti della Libertas Acate.

 

Pietro Mezzasalma, Acate (Rg), 18 gennaio 2015.- La Prima Edizione del Gran Prix Giovanile Ibleo 2014, indetto dalla Fidal Ragusa e in collaborazione con le società di atletica dei vari comuni del ragusano, ha registrato un successo che è andato al di là delle più rosee previsioni. La Libertas Acate del presidente Giuseppe Catarrasi ha partecipato con i suoi atleti a tutti gli eventi in programma. I risultati sono stati straordinari. Nella categoria B+C, Gemma Di Raimondo non ha avuto avversari; Vincenzo Sarrì ha vinto gli esordienti B e C; Gaia Denaro ha vinto gli esordienti A. Ecco le classifiche con il punteggio finale: Esordienti B-C femminile : 1) Gemma Di Raimondo, punti 178; 2) Marta Catarrasi, p.184; Esordienti B-C maschile: 1) Vincenzo Sarrì, p. 172; Esordienti A femminile: 1) Gaia Denaro, p.250; Ragazzi: 5) Valerio Mangano, p. 150. Ecco tutti i record giovanili del 2014: Valerio Mangano ( peso, 60 ostacoli, vortex, triathlon, marcia 2 Km); Domiziana Lauria ( m.1000); Azzurra Caputo (peso); Alessandro Cutello ( m. 600 e 1000).
Si sta preparando, intanto, il Gran Prix Giovanile Ibleo 2015. Sicuramente aumenteranno le adesioni delle società e il numero degli atleti. Il 24 gennaio c. a. ci sarà a Scicli la premiazione dei campioni del 3° Top Atletica. Sul palco saliranno Antonio Attinelli, Marianna Genovese e Gaia Denaro, mentre la Libertas Acate sarà inserita nell’albo d’oro come società dell’anno 2013.
 

Print Friendly, PDF & Email