Acate. Primavera Acatese, domenica 27 settembre partita di esordio in Prima Categoria.

Redazione Due, Acate (Rg), 21 settembre 2015.- Grande fermento in casa della Primavera Acatese, in vista dell’esordio, previsto per domenica prossima 27 settembre, nel campionato di Prima Categoria. Come già evidenziato la società sportiva acatese è stata ammessa, per meriti sportivi, dal Comitato Regionale Sicilia, della Lega Nazionale Dilettanti, al Campionato di Prima Categoria. Una decisione, questa, accolta dalla dirigenza e dagli atleti, con grande gioia ed una punta di orgoglio, sentimenti condivisi pienamente anche dai numerosissimi tifosi che così vedono nuovamente approdare il calcio acatese verso le serie più prestigiose. Soddisfazione e compiacimento, quindi per la meritata promozione, ma anche nuove e gravose responsabilità, sia sotto il profilo tecnico che economico.  “Ci stiamo affrettando a rafforzare la squadra- ha evidenziato il presidente della società sportiva, Giovanni Formaggio- puntando, però, sempre su atleti locali. Le prime partite saranno indubbiamente alquanto sofferte perchè alla squadra verranno a mancare ben sette titolari, assenti per squalifiche  subite nello scorso campionato, ma sono sicuro che gli atleti che li sostituiranno daranno il massimo per non farli rimpiangere”. “ Ci rendiamo conto- continua il presidente Formaggio- delle enormi difficoltà a cui dovremo andare incontro ma il nostro impegno sarà massimo, affronteremo questo difficile campionato con la grande professionalità sportiva che ha sempre contraddistinto la squadra e la dirigenza tutta, ben consci che, almeno per il momento, il nostro obiettivo principale sarà quello della salvezza”. Dicevamo una promozione con “onori” ma anche tanti “oneri”, in modo particolare di tipo economico. A tal proposito il presidente Formaggio conta sul sostegno e sull’affetto per la squadra cittadina, da parte di eventuali nuovi sponsor che, grazie ai loro indispensabili e provvidenziali contributi in termini economici, potrebbero permettere alla squadra un cammino più sereno e privo di eccessive difficoltà. La dirigenza, intanto, che si è arricchita dell’inserimento di un nuovo membro, Giuseppe Pavone, ha riconfermato alla guida della squadra, il bravissimo tecnico Mirco Riniolo, reduce da un esaltante campionato disputato lo scorso anno. In attesa di conoscere l’avversaria ed il campo da gioco, del primo incontro, in programma domenica prossima, in quanto il calendario ufficiale sarà reso noto dalla Lega solo nei prossimi giorni, la Primavera Acatese sta portando avanti, in questi giorni, un lodevole progetto finalizzato all’avviamento allo sport, ed in modo particolare al calcio, di giovanissimi futuri atleti. Il progetto, riservato al settore giovanile e scolastico, quindi con grande valenza sociale oltre che sportiva in quanto contribuirà all’impiego del tempo libero dei giovani in modo sano e costruttivo, avrà come preparatori atletici due stelle del calcio acatese, Vincenzo Buccheri e Giuseppe Mezzasalma e riguarderà attività sportive di base (piccoli amici, pulcini, esordienti), per giovanissimi e per allievi che dovrebbero rappresentare il futuro della Primavera Acatese, costituendo un vero e proprio vivaio di potenziali atleti. (Nella foto da sinistra: il presidente Giovanni Formaggio ed il tecnico Mirco Riniolo).

Print Friendly, PDF & Email