Alla Basaki Ragusa torna la campionessa olimpionica di judo Ylenia Scapin

Ragusa, 21 gennaio 2015 – Arriva Ylenia Scapin. E il pianeta Basaki, per un fine settimana, ruota tutto attorno alla campionessa olimpionica. Solo che stavolta la scuola di Ragusa ha chiamato a raccolta anche i maestri e i rispettivi allievi delle altre realtà territoriali presenti nell’area iblea. E all’appello hanno risposto in parecchi. A dimostrazione della stima e del rispetto, non solo sportivo, che la Scapin gode a livello nazionale. “E’ stata una bella festa all’insegna del judo – dice il maestro della Basaki di Ragusa, Salvo Baglieri – soprattutto domenica scorsa quando, nei nostri locali di via Martoglio, abbiamo avuto la possibilità e il piacere di ospitare i colleghi provenienti da altre scuole e i loro allievi. Devo dire che in questa circostanza Ylenia Scapin, a cui non fanno mai difetto l’umiltà e allo stesso tempo la determinazione, si è esaltata e ha cucito addosso ai vari gruppi una preparazione mirata che è servita a gettare dei semi perché siano coltivati degli stimoli interessanti in vista del prossimo futuro. E’ stata, lo ribadisco, una festa del judo che stavolta abbiamo voluto condividere assieme alle altre scuole del territorio con cui non deve esserci nessuna competizione ma anzi dobbiamo sviluppare sempre più la cultura del fare sistema perché soltanto così possiamo sperare di arrivare lontano e di fare raggiungere ai nostri ragazzi risultati sempre più ragguardevoli”. Per quanto riguarda la Scapin, che ormai a Ragusa è come se si trovasse in una seconda casa, ha spiegato che “qui nell’area iblea si sta facendo davvero un ottimo lavoro. E lo dico io che ho la possibilità – ha continuato – di vedere un po’ all’opera le scuole di tutta Italia. Sono certa che, tra non molto tempo, si raccoglieranno, in questo ambito territoriale, dei frutti molto interessanti”. Per ulteriori informazioni www.basaki.it

 

 

Print Friendly, PDF & Email