Alla Marathon degli Iblei vince ancora Maria Scala, podio per Laura Melilli e Valerio Rizza

La gara disputata domenica scorsa in territorio ragusano, la famosa ed attesa “Marathon degli Iblei”, alla quale hanno partecipato 406 atleti provenienti da tutta la Sicilia e anche da altre regioni d’Italia, ha visto brillare, ancora una volta, i colori della Nonsolobike, associazione sportiva dilettantistica multi territoriale con sede a Pozzallo.
Maria Scala (Donne B) ha davvero una marcia in più, e tra le donne impone ancora una volta il suo ritmo e riesce a conquistare la vetta del podio al termine di una gara lunga, faticosa e altamente impegnativa. Anche Laura Melilli (Donne A) riesce a portare a termine una splendida gara e a conquistare il secondo posto, che risulta ancora più soddisfacente poiché, lungo il percorso, l’atleta ha dovuto risolvere una foratura e rimontare in sella per recuperare il terreno perduto. Una performance importante che le rende sicuramente onore.
Altro podio di rilievo è quello conquistato da Valerio Rizza, giunto al terzo posto, e tornato in pista dopo un breve periodo di assenza. Santi Galofaro termina al 4° posto.
La gara, è opportuno ricordarlo, era divisa in categorie: Escursionisti, Gran Fondo e Marathon.
Unico atleta a partecipare alla Marathon è stato Salvatore Ansaldi, che ha conquistato il 5° posto di categoria.
Alla Gran Fondo hanno partecipato anche Federico Stracquadanio, Roberto Petrolo, Francesco Armenia, Ignazio Roccasalvo (ottimo il suo sesto posto di categoria), Corrado Rosa, Giovanni Guarino, Tonino Grimaldi ed il coach Piero Minardo.
Andrea Sardo ha partecipato alla gara tra gli Escursionisti.
“Sono davvero soddisfatto – commenta Salvatore Ansaldi – per la mia prestazione e per quella di tutta la squadra. Siamo una grande famiglia e non smetteremo mai di dirlo perché è la realtà dei fatti. Il rispetto e l’aiuto reciproco, i consigli, le esortazioni a migliorarci di giorno in giorno, rappresentano davvero il valore aggiunto di questa meravigliosa realtà sportiva alla quale sono sinceramente orgoglioso di appartenere. L’ennesima vittoria di Maria Scala, i podi di Laura Melilli e di Valerio Rizza ci rendono ancora più orgogliosi di appartenere a questa squadra. Bisogna ricordare che domenica scorsa, a questa competizione sportiva partecipavano anche tantissimi professionisti e raggiungere questi risultati, correndo da dilettanti, non può fare altro che renderci ancora più soddisfatti e appagati. Il futuro è roseo e questa squadra, come ha ribadito a più riprese il nostro coach Piero Minardo, può davvero vincere tutti i campionati”.

Print Friendly, PDF & Email