CALCIO: la New Team Ragusa giocherà sabato al Biazzo di via Archimede contro il Macchitella Gela

RAGUSA – La formazione juniores della New Team Ragusa si gode il primo posto in classifica nel campionato di categoria. E ciò in attesa del big match di lunedì 21 marzo contro la Sanconitana che occupa il secondo posto in classifica, distanziata di due lunghezze. La gara si giocherà al campo di via Napoleone Colajanni, a Ragusa. Se riuscissero a vincere, i ragazzi allenati dal duo Bellina-Scalone si assicurerebbero l’accesso alla fase regionale. “Per noi – dice il presidente della New Team Ragusa, Giovanni Vitale – si tratterebbe di un vero e proprio miracolo sportivo visto che abbiamo creato la formazione giovanile solo da un paio d’anni ed essere riusciti a ottenere in tempi così rapidi risultati di un certo tipo ha davvero del prodigioso. Siamo orgogliosi dei numeri ottenuti dai nostri ragazzi e dobbiamo mettere in evidenza il lavoro svolto dagli allenatori che si sono dimostrati, oltre che tecnici, anche educatori, un aspetto su cui noi puntiamo moltissimo”. Intanto, per quanto riguarda la prima squadra, dopo la sconfitta patita sul campo del Santa Croce Camerina, c’è da dire che sabato 19 marzo i gialloneri scenderanno di nuovo in campo tra le mura amiche. Stavolta, però, a differenza di quanto accaduto in altre occasioni nelle partite casalinghe di questa stagione, la New Team Ragusa giocherà all’impianto sportivo Biazzo di via Archimede. La partita contro il Macchitella Gela prenderà il via come sempre alle 15. “Siamo consapevoli – dice il diesse Massimo Vitale – che si tratta di un altro scontro salvezza che dobbiamo cercare di non sbagliare. Nel giro di una manciata di punti, in classifica, ci sono numerose squadre che rischiano grosso. E noi siamo tra queste. Non possiamo commettere errori e dobbiamo cercare di sfruttare il più possibile il fattore campo”. Il tecnico Carmelo Giglio avrà a disposizione tutto l’organico. Non ci sono, infatti, squalificati mentre sarà recuperato Gaspare Pellegrino che sabato scorso non aveva giocato. Infortunati Bornabò, Drago e Carfì che quindi non potranno essere della partita come accade già da qualche tempo.

Print Friendly, PDF & Email