Campionato nazionale CSEN di calcio a 11: primo posto a una squadra di Scicli

Calcio a undici, due squadre di Scicli fanno scintille al campionato nazionale CSEN calcio a 11 tenutosi a Cervia. Ottiva Trovato e Cartia Plant arrivano in finale. A vincere il titolo la formazione del presidente Cartia. Cassisi: “una grande soddisfazione per tutto l’ambiente”

Sui gradini più alti del podio. A livello nazionale, la città di Scicli, in campo calcistico, si conferma al top. Almeno per quanto riguarda i campionati di calcio Csen svoltisi a Cervia dall’11 al 14 settembre scorso. Qui, sulla riviera romagnola, la Cartia Plant, diretta dal presidente Salvatore Cartia, e l’Ottica Trovato sono riusciti nella non semplice impresa di conquistare la finalissima nell’ambito del calcio a undici. La manifestazione era imperniata anche sul calcio a cinque e sul calcio a sette. “Era la prima volta, e in via eccezionale – dice il presidente provinciale Csen, Sergio Cassisi – che alla kermesse partecipavano due squadre siciliane. E per di più della stessa città, quella di Scicli. Immaginate che soddisfazione avere assistito ad una finale proprio tra queste due compagini. Un traguardo insperabile”. E invece, nel girone di andata, la Cartia Plant si era già messa in luce, raggiungendo il primo posto in classifica, dopo avere battuto tra l’altro la fortissima compagine Friulana Ibligine con il punteggio di 4-0. La Cartia Plant, quindi, ha ritrovato nella finalissima l’Ottica Trovato contendendo a quest’ultima squadra il titolo di campione d’Italia Csen calcio a 11. E, alla fine, la Cartia Plant ha avuto la meglio sugli avversari con un secco 2-0. Questa la rosa dei giocatori del team vincente i cui giocatori sono affiliati alla Asd Sport Dance di Scicli meglio nota come Akademy. Una rosa che ha permesso che il trofeo sbarcasse per la prima volta in Sicilia e quindi nella provincia iblea per fermarsi a Scicli. Si tratta di Antonio Rizza, Girolamo Arrabito, Manuel Basile, Mattia Burrafato, Gianni Burrometo, Guglielmo Cartia, Sebastiano Cirfera, Giuseppe Damiani, Vincenzo Pace, Alex Gennuso, Giuseppe Cannella, Sebastiano Santospagnuolo, Saverio Dongola, Alessandro Sortino, Alex Dipasquale, Yuri Lutri, Franco Trovato, Enrico Modica, Salvatore Cartia, Aldo Gennuso, Clemente Galizia, Salvatore Rizza. “Per il Csen ibleo – afferma Cassisi che è stato presente a tutte le partite che le due squadre siciliane hanno disputato a Cervia – è una grande soddisfazione. Mi sono complimentato in maniera sincera con tutti i giocatori perché hanno raggiunto un traguardo di grande prestigio a livello nazionale, confermando che il calcio, in Sicilia, è praticato da elementi di grande spessore”. Il responsabile del settore calcio del Csen nazionale, Michele Falvino, ha plaudito al rendimento delle due squadre siciliane ringraziando il presidente Cassisi per l’attenzione prestata. Anche l’Ottica Trovato, classificandosi al secondo posto a livello nazionale, ha concretizzato, con i suoi giocatori, tesserati dall’Asd Gnais di Scicli, un prestigioso obiettivo. L’Asd Gnais ha messo tra l’altro a disposizione i propri arbitri Angelo Bellaera, Massimiliano Portelli e Luisa Sinacciolo la cui professionalità ha permesso loro di svolgere un ruolo di particolare rilevanza tra gli arbitri nazionali del campionato svoltosi a Cervia.

Print Friendly, PDF & Email