Il Padua Rugby perde a Benevento, ma esce dal campo a testa alta

rino durante

Ragusa, 6 ottobre 2014 – Non è cominciato nel migliore dei modi il campionato del Padua Rugby, che ha rimediato una sonora sconfitta sul rettangolo di gioco dell’ostico Benevento. Il quindici ibleo ha affrontato la trasferta in terra campana con qualche assenza di troppo. Soprattutto quelle nel pacchetto di mischia hanno pesato notevolmente sull’andamento dell’incontro. E c’è anche chi lamenta qualche decisione arbitrale, anche se nessuno nasconde che la sconfitta sia stata meritata. A proposito di alcuni errori degli arbitri ecco la dichiarazione da parte di coach Montes: ”Con questo non vogliamo cercare scuse per la sconfitta: il Benevento è una signora squadra e ha vinto con pieno merito, sono stati più forti di noi; noi però sappiamo che questo non è il vero Padua, avevamo troppe assenze”. Il Padua ci ha messo comunque grande impegno, ha fatto quello che ha potuto, ma di fronte c’era una Benevento che ha giocato una partita quasi perfetta, una formazionen che dirà certamente la sua per quanto riguarda il discorso promozione. Confortanti le dichiarazioni di Franco Cioffi, coach dei sanniti: “Non è stata una vittoria facile perché di fronte abbiamo avuto una squadra che ha giocato un’ottima partita, facendoci soffrire in tante occasioni, soprattutto quando giocavano con i trequarti”. In occasione della gara di Benevento hanno debutatto in prima squadra Alessandro Cappa, Ruben La Rocca, Aldo Incarbone e Carlo Firrito, quattro giovani di che presto faranno sentir parlare di loro.

Print Friendly, PDF & Email