La Pallamano Ragusa corsara sul campo del Villaurea Palermo

Ragusa, 22 dicembre 2014 – Ci voleva. Dopo essere rimasta a secco per molto tempo e dopo, comunque, avere dimostrato di godere di buona salute nella gara esterna di Reggio Calabria del precedente turno, ieri sera, la Pallamano Ragusa è riuscita nel non facile compito di portare a casa una vittoria pesantissima. Sul campo del Villaurea Palermo, il sette ibleo è sceso in campo senza alcun timore reverenziale e dopo i primi minuti di difficoltà, in cui i padroni di casa hanno fatto il bello e il cattivo tempo, hanno lentamente cominciato a recuperare il terreno perduto riuscendo a ricucire lo strappo. Addirittura, nel finale del primo tempo i ragusani sono stati in grado di concretizzare il sorpasso, andando al riposo in vantaggio di una lunghezza, sul punteggio di 11-10. Nella ripresa,  i continui capovolgimenti di fronte non hanno fatto demordere la verve dei ragusani che, nonostante si fossero presentati in campo in formazione rimaneggiata, a causa delle numerose assenze, si sono rivelati all’altezza della situazione. “E nonostante una serie infinita di errori – spiega il presidente Salvatore Girasa – ce l’abbiamo fatta a chiudere in maniera positiva il match, vincendo lo stesso con il punteggio di 21-20. Direi che, stavolta, abbiamo puntato parecchio sulla velocità e sui contropiedi, oltre a cercare di mettere in campo una buona difesa. E l’esito finale del match ci ha dato ragione. Voglio fare i complimenti a tutti i ragazzi perché non si sono tirati indietro e sebbene ci fossimo presentati a Palermo appena in nove, siamo riusciti a compiere una vera e propria impresa”. Sugli scusi lo stesso Girasa, autore di sei gol, come quelli realizzati da Ottaviano; quattro, invece, quelli messi a segno da Distefano. “Dobbiamo ringraziare – continua ancora il presidente anche i nostri sponsor, tra questi la pizzeria Tiki Taka, l’autoscuola guida Tumino, Idea 51 e la pizzeria Zitto e mangia, che ci sostengono e fanno in modo che questo progetto della pallamano, a Ragusa, possa continuare ad essere coltivato nella maniera migliore. Grazie a questo successo esterno, che ci ha permesso di tirare un bel sospiro di sollievo in classifica, i nostri ragazzi trascorreranno un fantastico Natale”.

 

Print Friendly, PDF & Email