La prima gara di Triathlon della provincia di Ragusa

200 atleti nella costa iblea. Con il Gruppo Epas il Triathlon approda a Marina di Modica

MARINA DI MODICA – “Eravamo certi che sarebbe stata un successo: dopo due anni di preparazione, l’evento è stato degno delle migliori aspettative”. Il commento del presidente della M.T.B. Modica Triathlon Bike, Andrea Giannì, non lascia spazio ai dubbi. Quella di ieri rimarrà una giornata memorabile per tutti gli atleti e per chi ha potuto assistere da vicino alla prima competizione di triathlon della provincia.

Inserita nel campionato regionale, la tappa di Marina di Modica è stata organizzata dal Sicily triathlon series (Sts), in collaborazione con il Gruppo Epas e con la Federazione italiana triathlon (Fitri). Ben 200 atleti provenienti da tutta la Sicilia si sono sfidati nelle acque iblee, per 750 m di nuoto, hanno attraversato in bici la costa fino a Sampieri, per 20 km, e hanno oltrepassato il traguardo dopo 5 km di run, tra paesaggi mozzafiato e un’atmosfera surreale.

I ‘grandi’ dell’Age Group sono stati anticipati dai piccoli triatleti che hanno aperto il sipario già alle 9.30: i cuccioli e le altre categorie si sono infatti sfidati durante la mattinata, tra divertimento e competizione, per poi lasciare spazio agli atleti più grandi.

“Dopo vari anni – ha commentato il presidente della squadra M.T.B., Andrea Giannì – la simulazione è diventata realtà, si è trasformata in una tappa del campionato triathlon siciliano nella splendida Marina di Modica. È stata una giornata attesissima e faticosissima dal punto di vista organizzativo ma n’è valsa la pena. Un colpo d’occhio stupendo – ha aggiunto – Marina invasa da Triatleti, frazione swim energica seguita dal percorso bici velocissimo e gli ultimi 5 km di corsa lungo il mare e lo sterrato che porta alla Fornace Penna tra i canneti. Una giornata storica, insomma, per noi e per il comune di Modica che ha contribuito alla riuscita di un sogno che è diventato realtà”.

L’iniziativa, che ha coinvolto anche la Capitaneria di porto di Pozzallo, l’Ufficio del territorio della provincia di Ragusa, la Questura, il Comando dei Vigili urbani di Modica e Scicli, ha rappresentato senz’altro un evento importante per il panorama sportivo regionale: grazie anche al sostegno della Sts, nelle persone di Angelo Finocchiaro, Fabio Pruiti e Filippo Amata, la tappa di Marina di Modica potrà diventare quindi un appuntamento da ripetere ogni anno, grazie anche alla supervisione e alla collaborazione della squadra della Modica Triathlon Bike.

Print Friendly, PDF & Email