Olimpiadi, gli sportivi premiati “Ragusani nel Mondo”: Ben tre sportivi ragusani saranno protagonisti di Rio 2016

RAGUSA – Il premio “Ragusani nel mondo” porta davvero fortuna. L’abbiamo già visto con tanti numerosi artisti che, passati dal palco del premio, sia come premiati che come collaboratori, hanno nel corso degli anni raggiunto traguardi artistici di grande rilievo. Ma è anche nel mondo dello sport che si è raggiunge l’eccellenza. Saranno infatti ben tre gli sportivi iblei, tutti già premiati “Ragusani nel mondo”, che parteciperanno alle prossime Olimpiadi di Rio De Janeiro. Sono il nuotatore vittoriese Luca Marin, lo schermidore modicano Giorgio Avola e il ciclista ragusano Damiano Caruso. Sono stati convocati e gareggeranno alla XXXI Olimpiade in programma dal 5 al 21 agosto prossimi nella famosa città brasiliana. Il comitato organizzatore del premio aveva visto lungo assegnando, già negli anni precedenti, il premio più amato degli Iblei ai tre sportivi che hanno saputo mettersi in evidenza ai massimi livelli agonistici, conquistando ciascuno importanti imprese e gare sportive. Ma c’è di più. Tra gli accreditati ai giochi olimpici di Rio 2016 vi sono anche Giorgio Scarso e Giorgio Caruso, rispettivamente presidente e addetto stampa della Federazione Italiana Scherma. Entrambi hanno già ricevuto il premio Ragusani nel Mondo e speciali riconoscimenti. Non c’è dubbio, il premio porta davvero tanta fortuna. In bocca al lupo a tutta la delegazione iblea a Rio 2016 cui si aggiunge anche l’allenatore di Giorgio Avola, il modicano Eugenio Migliore. Intanto di sport e di successi si parlerà anche nelle serate della 22esima edizione del premio “Ragusani nel mondo” in programma i prossimi 5 e 6 agosto in piazza Libertà a Ragusa.

Print Friendly, PDF & Email