Persa l’opportunità della qualificazione in Coppa, l’Asd Città di Ragusa concentra tutta la propria attenzione sul campionato

RAGUSA – Giocherà ad Adrano domenica 12 marzo il Città di Ragusa che, dopo avere mancato la qualificazione in Coppa, frutto dello 0-1 nella gara di ritorno dei quarti di finale maturato ieri pomeriggio contro il Canicattì che all’andata aveva vinto addirittura 4-1, concentrerà la propria attenzione sul campionato di Promozione. Gli azzurri allenati da Calogero La Vaccara se la vedranno con il Città di Aci Sant’Antonio. Gli assenti saranno Daniele Arena, squalificato, e Ciccio Vindigni che, proprio ieri, durante il match di Coppa giocato al Biazzo di via Archimede, si è infortunato. Appare improbabile il suo recupero in vista della partita di domenica. Buone notizie, invece, per quanto riguarda l’impiego di Conti e Zocco che, dopo un lungo infortunio, sono stati utilizzati ieri per tutta la durata dell’incontro e quindi La Vaccara potrà contare su un paio di frecce in più al proprio arco. Tra gli assenti, poi, gli infortunati Baglieri e Brullo oltre al portiere Gianni Taranto che non è stato ancora recuperato al cento per cento. Rientreranno, quindi, dalla squalifica Nicola Arena e Andrea Buscema che potranno essere utilizzati dall’allenatore. “La classifica? Non la guardiamo – sottolinea La Vaccara – per noi il Città di Aci Sant’Antonio ha la stessa pericolosità e la stessa dignità del Città di Paternò o dell’Atletico Catania. Quindi andremo sul campo di Adrano sapendo che dovremo stare molto attenti e che non dovremo concedere spazi di nessun tipo agli avversari altrimenti saranno dolori. La gara di Coppa? Ci abbiamo provato finché abbiamo potuto. Abbiamo macinato numerose occasioni ma non se ne è concretizzata neppure una. Il calcio è pure questo. Può succedere che giochi benissimo ma in fondo al sacco non finisce neppure una palla. Di fronte, comunque, avevamo una grande squadra. Ora, però, dobbiamo concentrarci al cento per cento sulla sfida di domenica. Mi aspetto una importante risposta da parte dei miei ragazzi dopo la sconfitta di ieri. Dobbiamo cercare di confermare quanto di buono abbiamo fatto finora in campionato. Sarebbe davvero un peccato sprecare il gran lavoro svolto fino a qui”.

Una recente partita dell’Asd Città di Ragusa
Print Friendly, PDF & Email