Proibitiva trasferta per la Pallamano Ragusa a Palermo

Ragusa, 7 febbraio 2015 – Gara chiusa dal pronostico per la Pallamano Ragusa. Domani, il sette allenato da Saro Cappello andrà a marcare visita sul campo della Polimedical Palermo, un’altra delle corazzate del torneo. La partita si giocherà a cominciare dalle 18,30. E dopo la severa lezione subita all’andata (finì 17-36), i ragusani cercheranno di contenere il più possibile i danni. Anche perché il gruppo si presenterà in formazione rimaneggiata. “Mancheranno, infatti – afferma il presidente Salvatore Girasa – gli atleti di età più avanzata. In campo solo i più giovani. Che sperano di sfruttare questa occasione per fare bella figura. Non dico che ci vorrebbe un miracolo, ma è chiaro che con queste premesse partiamo da sfavoriti anche se non da battuti. Ci vorrebbe la classica partita perfetta per avere ragione di uno squadrone simile. Ho chiesto ai ragazzi di fare il possibile e comunque di onorare al massimo la maglia che indossano”. Quella di domani, la quinta gara del girone di ritorno della prima fase, sarà la partita che anticipa la cosiddetta fase ad orologio che prenderà il via subito dopo con i contestuali accoppiamenti. “Al momento – continua Girasa – occupiamo la terza posizione in classifica. E l’obiettivo è di fare in modo che si possa proseguire così sino alla conclusione della stagione. Non è facile perché dietro di noi pressano le altre squadre però dalla nostra avremo l’opportunità di sfruttare al meglio il fattore campo. Giocare dinanzi al nostro pubblico ci fornisce una marcia in più. E, come sempre, cercheremo di sfruttarla. Intanto, speriamo che tutto vada per il verso giusto nel match di domani e che la nostra squadra dimostri come sempre di sapere giocare una pallamano veloce e divertente”.

 

Print Friendly, PDF & Email