Quinta edizione del trofeo nuoto “Comiso in Volo”

COMISO (RG) – Si è disputata domenica 21 maggio alla Piscina del Sole di Comiso la quinta edizione del trofeo Comiso in Volo riservata agli atleti agonisti FIN di categoria esordiente A e B.
Quattordici squadre hanno preso parte alla manifestazione con circa 310 atleti / gara: sun club siracusa, match ball siracusa, eidos canicattini, cus palermo, swim power bagheria, nuoto Chiaramonte, polisportiva Erea Ragusa, ondablu Ragusa, pol. Zenion ragusa, aquarius trapani, pol. Rari nantes siracusa, canottieri ortigia, island barcellona e Altair acireale
La classifica a squadre è stata vinta dalla Sun Club di Siracusa allenata da Giuseppe Incremona, davanti alla Polisportiva Zenion di Ragusa (che raggruppa insieme i ragazzi di ragusa, modica, palazzolo Acreide e di Comiso) e terza la Island di Barcellona Pozzo di gotto .
Molto avvincenti le gare con ottimi risultati sia nelle prove corte che nelle lunghe, 800 metri stile libero per le esordienti A e 1500 metri per gli esordienti maschi sempre di ctg A
Ma ad illuminare ancora la giornata di gare è stato ancora una volta il nuotatore di casa, Giuseppe Angilieri, classe 2006 che ha effettuato tre nuovi tentativi di record. Purtroppo le non buone condizioni di forma e l’emozione di gareggiare in casa gli hanno teso un brutto scherzo…… brutta la gara dei 100 dorso (dove detiene il record regionale in vasca da 25 metri), si riscatta nella distanza dei 400 stile libero abbattendo il muro dei 5 minuti e avvicinandosi a 4 secondi dal record di Luca Marin, entrando comunque nel ranking dei migliori 15 in italia alltime. Ma il capolavoro doveva ancora arrivare ed esplode fragorosamente nella staffetta dove, quale primo frazionista, spara un 29.10 manuale sulla distanza dei 50 metri stile libero demolendo il muro dei 30.20 vecchio record di Alessi. Per la prima volta un atleta siciliano va sotto i trenta e stabilisce la quinta prestazione italiana categoria 11 anni di tutti tempi.
E con questo siamo a 5 record regionali e soprattutto, Angilieri è ai vertici delle graduatorie italiane e di tutte quelle regionali in cui gareggia.
Grandi meriti quindi dell’allenatore Mondi Shity impegnato a conquistarsi il rispetto del mondo del nuoto che fino a ieri lo identificava come il fratello di Gjon. Dopo queste gare il mondo del nuoto apprezza il lavoro di due fratelli Gjon e Mondi, uno commissario tecnico della nazionale di nuoto turca e l’altro allenatore del fenomeno del nuoto italiano, sotto la guida compiaciuta del presidente Paolo Fuggetta e di tutto lo staff della Piscina del Sole.

Giuseppe Angilieri
Print Friendly, PDF & Email