Ragusa, calcio. Presentata la nuova squadra ASD Città di Ragusa, il presidente Vitale: “Vogliamo puntare in alto”

RAGUSA – Un nuovo progetto. Un nuovo nome. L’entusiasmo di sempre. E’ stato presentato questa mattina il percorso che sarà portato avanti per la stagione 2016-2017 dall’Asd Città di Ragusa. Accantonata la denominazione New Team, si riparte con rinnovato slancio, sempre però nel solco della tradizione, con ulteriori stimoli, caratterizzati anche dalle numerose adesioni che si sono registrate attorno a questa avventura. Lo ha detto a chiare lettere, stamattina, nella sala riunioni del Gruppo Scar, di via Achille Grandi a Ragusa, il presidente Giovanni Vitale, accompagnato dal vice Angelo Paternò, dal direttore sportivo Massimiliano Vitale e dal tecnico Calogero La Vaccara. Il presidente Vitale ha anche ringraziato il Gruppo Scar oltre che per l’ospitalità, anche per il sostegno che ha voluto fornire al nuovo progetto. “Ma sono parecchi coloro che ci hanno fatto sentire la loro stima – ha sottolineato il vertice del sodalizio ibleo – e con questi nuovi compagni di viaggio vogliamo arrivare molto lontano”. Vitale non ha nascosto le ambizioni. “Nel prossimo campionato di Promozione – ha aggiunto – cercheremo di puntare quantomeno alla conquista dei play off. Stiamo allestendo un organico molto competitivo. Ed è naturale che si voglia puntare in alto”. Per l’occasione sono state presentate le nuove maglie. La prima di colore azzurro con il nuovo stemma in bella evidenza, la seconda nera con una serie di strisce orizzontali che richiamano il giallo e il nero, i colori sociali della New Team. Il vicepresidente Paternò ha illustrato il sistema incentivante che interesserà i componenti dell’organico oltre a mettere in rilievo le caratteristiche della convenzione con il Comune di Ragusa che permetterà alla società sportiva di gestire l’impianto ex Enal “Gianni Biazzo” di via Archimede dove saranno disputate le partite ufficiali. “La nostra – ha messo in luce Paternò – è una sfida complessiva che riguarda tutto il movimento calcistico cittadino, a partire dalle giovanili. Stiamo dando il via a un nuovo percorso che auspichiamo possa essere il più fruttuoso possibile”. Di mercato, invece, ha sostanzialmente parlato il diesse Massimiliano Vitale presentando i nuovi acquisti: il bomber Nicola Arena, il difensore Francesco Vindigni, il difensore Titta Suizzo e l’esterno Davide Baglieri. Per quanto riguarda le cessioni, Salvo Vitale si è accasato con il Marina di Ragusa, Bornabò, i gemelli Rovetto e Marco Gurrieri tutti al Pro Ragusa mentre Emilio Carfì andrà fuori a studiare e appenderà le scarpette al chiodo. “Siamo ancora alla ricerca – ha aggiunto il diesse – di un altro difensore e di un centrocampista per infoltire la rosa. Ci siamo già guardati attorno e ci sono contatti avviati. Non è da escludere che gli stessi possano essere chiusi nel giro di breve volgere di tempo”. I nuovi acquisti sono stati presentati alla stampa e al pubblico presente mentre Vitale ha aggiunto che, a parte le cessioni, il gruppo dello scorso anno è stato riconfermato in blocco. Il tecnico La Vaccara ha poi annunciato che la preparazione atletica prenderà il via il prossimo 4 agosto. “Ho deciso di unirmi a questo progetto – ha spiegato l’allenatore – perché l’Asd Città di Ragusa vuole crescere parecchio. Ed è un aspetto che mi stimola a fare bene. Certo, l’organico è di assoluto livello. E siamo costretti a ottenere risultati di un certo tipo. Dovremo lavorare parecchio con tutti questi atleti che hanno giocato in categorie superiori. E’ opportuno farli calare in una nuova mentalità. Ma questo è il mio compito. Per il resto posso dire che faremo del nostro meglio. E sono sicuro che se lavoreremo in maniera affiatata, i risultati arriveranno”. Il diesse Vitale ha voluto poi ringraziare il precedente tecnico Carmelo Giglio “con cui i rapporti – ha detto – sono rimasti molto buoni e che, per problemi lavorativi, non ha potuto continuare l’esperienza assieme a noi”. Sempre Vitale, poi, ha annunciato che la squadra sarà presentata alla città il 7 agosto alle 18 a Marina di Ragusa. Una tradizione che, anche quest’anno, sarà riproposta. Alla fine c’è stato il rinfresco offerto dal Bar Savini sempre molto vicino alla società ragusana.

Print Friendly, PDF & Email