Ragusa. Judo: Buoni risultati per la squadra agonistica della scuola Basaki di Ragusa al trofeo internazionale “Città di L’Aquila”

BUONI RISULTATI PER LA SQUADRA AGONISTICA DELLA SCUOLA BASAKI DI RAGUSA AL TROFEO INTERNAZIONALE “CITTA’ DI L’AQUILA”. IN EVIDENZA LICITRA, RUSSO E CAPPELLO. IL MAESTRO BAGLIERI: “E’ LA STRADA GIUSTA”

RAGUSA – La squadra agonistica della scuola Basaki di Ragusa ha animato, domenica scorsa, una grande gara di judo a L’Aquila. Il palazzetto dello sport della scuola Ispettori e Sovraintendenti della Guardia di Finanza ha ospitato la diciottesima edizione del trofeo internazionale “Città di L’Aquila” e il criterium giovanile. La gara ha visto coinvolti, per quanto riguarda la classe degli agonisti, Lorenzo Licitra, esordiente B, categoria 50 chilogrammi, e per quanto riguarda, invece, i preagonisti, tutti gli atleti della categoria ragazzi vale a dire Danilo Articolo, 42 kg, Giorgio Cappello, 45 kg, Luca Licitra 30 kg, Savita Russo 38 kg. Proprio quest’ultima, al termine di una condotta pressoché perfetta, ha ottenuto il primo posto nella sua categoria mentre Giorgio Cappello si è classificato in seconda posizione. Posto sul podio anche per Articolo che è arrivato secondo mentre Luca Licitra si è posizionato terzo in classifica. “E’ stata – sottolinea il maestro Salvo Baglieri – una gara difficile per tutti. Basti pensare che erano in lizza qualcosa come 1300 atleti per non parlare delle 400 società sportive ai nastri di partenza. Come se non bastasse, il livello dei partecipanti era molto alto e ciò di certo fa onore al judo italiano oltre che ai nostri ragazzi i quali non hanno avuto remore di alcun tipo nel confronto con atleti anche più titolati. Possiamo senz’altro dire che Lorenzo Licitra ha dovuto sostenere la competizione più tribolata, basti pensare che erano 40 in categoria. Nonostante tutto ha vinto ben 4 combattimenti mentre uno lo ha perso a causa di un precedente infortunio al piede che lo ha costretto a fermarsi. E’ riuscito a interpretare la sua performance in maniera a dir poco convincente. Ha dimostrato tecnica, carattere e grinta. Ha tentato in tutti i modi di dare il massimo di sé anche se è arrivato solo al settimo posto in classifica. Comunque, si è registrata una crescita evidente per tutti quanti. Siamo pronti ad affrontare una nuova stagione, quella appena iniziata, nella maniera migliore. E sono certo che arriveranno altri importanti risultati”. Per ulteriori informazioni www.basaki.it

Print Friendly, PDF & Email