Ragusa. Un grande successo per l’ottava edizione della festa dello sport

GRANDE SUCCESSO PER LA FESTA DELLO SPORT OSPITATA DURANTE LO SCORSO WEEKEND AL CENTRO COMMERCIALE “LE MASSERIE” E PROMOSSA DAL COMITATO PROVINCIALE CSEN RAGUSA

RAGUSA – Tutto ciò che è sport ha trovato la giusta esaltazione e la dovuta collocazione in occasione della festa, giunta all’ottava edizione, promossa al centro commerciale “Le Masserie” a Ragusa in stretta collaborazione con il comitato provinciale Csen presieduto da Sergio Cassisi. Decine di esibizioni dimostrative, dalla danza sportiva alle arti marziali, passando per il calcio e il basket, quelle che sono state ospitate lo scorso fine settimana nei locali dell’estesa struttura di via Achille Grandi, culminate con una cerimonia di premiazione a cui hanno partecipato numerose autorità. C’erano il presidente regionale Csen Sicilia, Maurizio Agricola, il delegato provinciale Coni Ragusa Gianstefano Passalacqua e l’on. Nello Dipasquale, deputato regionale. A fare gli onori di casa il direttore de “Le Masserie” Vito Frisina che, insieme con l’insostituibile collaboratrice Giusy Barresi, si sono spesi per fare in modo che tutto riuscisse nella maniera migliore. “E’ stata davvero una festa – sottolinea Cassisi – perché ancora una volta siamo riusciti a trasmettere un messaggio di fondamentale importanza. E cioè che praticare sport non solo assicura un certo benessere psicofisico ma garantisce socialità e aggregazione. Ed ecco perché il nostro ente si occupa di promuovere attività sportive a tutti i livelli”. Cassisi, poi, ha ringraziato quanti si sono occupati attivamente dell’evento, per quanto riguarda il Csen: vale a dire il consigliere regionale di Ragusa Raffaele Furnaro, oltre ai consiglieri provinciali Anna Guastella e Gianni Di Caro, nonché la delegata provinciale Rita Gurrieri. E si è adoperato alla migliore riuscita della kermesse pure “El Caribe”, la realtà capitanata da Alex Piccionello. E’ stato presente, inoltre, il responsabile regionale danza sportiva del Csen, il maestro Salvatore Massari.

Una delle premiazioni alla festa dello sport
Print Friendly, PDF & Email