Ridolfi vs Kaled è il match clou del primo trofeo San Giovanni in programma domani sera a Ragusa

RAGUSA – Tutto pronto per la sesta edizione della Coppa del Mediterraneo, primo trofeo San Giovanni, in programma domani, sabato 24 settembre, nel centro storico di Ragusa superiore. In piazza San Giovanni, sarà installato il ring dove si esibiranno i protagonisti della serata sportiva frutto dell’intesa avviata tra l’Ikc Italia, rappresentata dal coordinatore nazionale, maestro Nello Nobile, e dall’assessorato comunale al ramo retto da Massimo Iannucci. A partire dalle 20 si terranno le esibizioni di k1 style e kick boxing e poi sono in programma le sfide vere e proprie. Il match clou della serata quello per la categoria Pesi massimi tra Federico Ridolfi di Lentini, seguito dal maestro Nobile, e Aziz Kaled del Team Mazzocchi di Roma. Gareggerà anche l’atleta romano Gianmarco Pozzi del team Lucci di Roma contro un atleta siciliano che sarà individuato in queste ore. L’appuntamento, che si terrà all’ombra della Cattedrale, è stato promosso grazie anche alla collaborazione del presidente regionale Ikc, Fernando Cutuli, che è anche arbitro nazionale k1 style e kick boxing, oltre che alla collaborazione tra la Ikc e il gruppo Revenge del Lazio del maestro Umberto Lucci, atleta di spicco e pluricampione di k1 style e kick boxing, coadiuvato dal team Mazzocchi, e di molti altri team del Lazio. Fondamentale, per questo evento, il supporto ottenuto dal comitato provinciale Csen Ragusa presieduto da Sergio Cassisi. Durante la serata, che sarà aperta da una serie di esibizioni con spada e armi marziali a cura degli allievi del maestro Giuseppe Parisi di Messina, direttore tecnico sportivo della Ikc Sicilia, ci saranno i componenti del team del maestro Mario Russo di Catania, ex campione mondiale di kick boxing. Ci sarà anche il maestro Biagio Nogara di Licata con la sua famosa scuola “Tana della tigre” e altri team della Sicilia. “Si sta rivelando molto positivo – dice il maestro Nobile – questo gemellaggio tra atleti siciliani e atleti laziali, frutto della collaborazione tra Ikc e il gruppo Revenge. Stiamo riuscendo a fare crescere l’interesse nei confronti degli sport da combattimento che presuppongono una determinata preparazione atletica. Tra qualche giorno, tra l’altro, cominceranno i corsi anche a Ragusa per chi intende effettuare questo tipo di allenamento nell’ambito del k1 style e del kick boxing”. Per informazioni ci si può rivolgere all’indirizzo di posta elettronica segreteriaikcsicilia@gmail.com, chiedendo dei maestri Nobile e Cutuli.

Print Friendly, PDF & Email