Sport. All’Idroscalo i mondiali di canoa. Bisconti: “Milano città d’acqua, sempre piu’ punto di riferimento per competizioni internazionali”

Milano, 25 giugno 2015 – Dal 19 al 23 agosto Milano sarà la città d’acqua per eccellenza: arrivano all’Idroscalo più di cento Paesi per contendersi la coppa del mondo di canoa e paracanoa. Si tratta della rassegna iridata assoluta, la più rilevante manifestazione canoistica dell’anno che, oltre ad assegnare i titoli mondiali, sarà teatro della qualificazione Olimpica e, per la prima volta nella storia anche paralimpica, per i Giochi di Rio de Janeiro 2016.
L’appuntamento è stato presentato oggi a Palazzo Marino, alla presenza del presidente del CONI Giovanni Malagò e del vicepresidente, nonché presidente di Federcanoa, Luciano Buonfiglio.

“Milano ancora una volta si conferma  punto di riferimento per lo sport internazionale – afferma l’assessora allo Sport Chiara Bisconti -: in soli tre anni abbiamo portato in città la Final Four di basket, i mondiali femminili di pallavolo, l’anno prossimo avremo la finale di Champions League senza dimenticare altri sport che hanno scelto la nostra città per le loro massime competizioni come biliardo, football americano e la stessa canoa che l’anno scorso ha visto qui la gara di Coppa del Mondo. E ora i mondiali. Milano, città d’acqua, si confermerà tale. Mi piace pensare che in un’ottica futura Milano e la sua area metropolitana possano essere sempre più un punto di riferimento per tutti gli sport in acqua anche perché l’Idroscalo è universalmente considerato come uno dei migliori campi di gara del mondo in assoluto”, conclude Bisconti.

Saranno circa 2000 le persone tra atleti, allenatori e dirigenti che saranno ospitati in città, con un numero stimato di spettatori che supera le 14.000 presenze nei giorni di gara, con fan e supporter in arrivo da tutta Europa ma non solo. Uno specchio d’acqua di 850.000 metri quadrati, circondato da un parco verde con impianti sportivi composto da 1.600.000 metri quadrati di terreno dove il pubblico potrà scoprire e godere l’atmosfera dell’evento mondiale.

Il campionato del mondo sarà trasmesso in diretta, oltre che in Italia, anche in Ungheria, Francia, Germania e Inghilterra solo per citare alcuni dei Paesi che arriveranno a Milano con troupe proprie, senza contare poi le nazioni che si affideranno alla produzione tv italiana, acquisendo il segnale diffuso poi a livello internazionale. Non solo tv, ma anche carta stampata, radio, internet e social con giornalisti accreditati ad oggi da Italia, Brasile, Stati Uniti, Russia, Canada, Germania, Inghilterra, Francia, Azerbaijan, Kazakistan, Slovacchia, Polonia e Ungheria.
E’ già attivo il sito www.milanworldcanoesprint.com che sarà il contenitore dell’evento, insieme alla strategia social che si svilupperà attraverso i canali dedicati facebook.com/worldcanoesprint, twitter.com/canoeworld2015, You Tube e Instagram con l’hashtag #canoeworld2015 per interagire, condividere e raccontare le nostre emozioni mondiali.

Print Friendly, PDF & Email