Tennis Serie D2: Passo falso per il Match Ball Modica nel derby col TC Scicli

Giornata grigia per i colori del Match Ball Modica, che all’esordio in casa , ha ceduto 3/1 nel derby contro il Tennis Club Scicli del Maestro Roberto Tasca, con tante recriminazioni su come si è sviluppato il risultato finale. La squadra modicana,dopo il pareggio contro la Federtennis Scoglitti e la roboante vittoria a Caltagirone ha ceduto con onore ai piu’ quotati cugini Sciclitani. Il primo a scendere in campo per i modicani è stato Giovanni Rizzone (4.2) che, nonostante una buona prova offerta, ha dovuto cedere al bravo giocatore sciclitano Guglielmo Donzella(4.1) col punteggio di 6/3-6/4.A portare la formazione modicana al momentaneo pareggio ha pensato ancora una volta il vero e proprio punto di riferimento della squadra modicana il pozzallese Francesco Celestri(4.1) che con una notevole sagacia tattica ha avuto la meglio sul tenace giocatore sciclitano Gianmarco Pacetto (3.5) col punteggio di 6/4-6/2.Questa per Celestri è la nona vittoria sulle dieci partite ufficiali giocate con la nuova maglia del Match Ball Modica in serie D2 Nel terzo singolare, giocato dal capitano modicano Sebastiano La Cognata (3.5), e dal talentuoso sciclitano Giuseppe Giglio (3.4), c’è stata partita soltanto per un set poiché il tenace modicano ha dovuto cedere alla stanchezza causata dai postumi di un vero e proprio match-maratona (di tre ore di gioco) giocato soltanto il giorno precedente al torneo del Green Club Modica. Giglio ha concluso il match col punteggio di 7/5 6/1 portando il TC Scicli sul punteggio di 2/1 a proprio favore.A questo punto era il doppio che diventava decisivo per le sorti di questa giornata: il capitano modicano La Cognata schierava a sorpresa la coppia Maltese(4.2)-Ciarcià(4.3),mentre i giocatori sciclitani facevano leva sulla solida coppia Giglio/Pacetto: fino al 6/1 4/1 per gli sciclitani sembrava un match a senso unico, con Giglio e Pacetto che facevano buona guardia sulla rete, ma da quel momento si rivedeva un ottimo doppio giocato dai ragazzi modicani, con Maltese che giocava di fino sulla rete ed in risposta, mentre Ciarcià aumentava le sue percentuali di prime palle di servizio, grazie ai quali si riusciva a risalire la china, agganciando la coppia sciclitana sul 5/5 e si andava al tie-break del secondo set. Tuttavia proprio sul più bello la tensione giocava brutti scherzi ai giocatori di casa che vedevano la coppia sciclitana chiudere a braccia alzate la contesa regalando un importantissimo 3/1 finale alla formazione del Maestro Tasca.Adesso per la formazione modicana si prevede una trasferta importantissima domenica 12 Giugno in quel di  Piazza Armerina dove bisognerà portare a casa almeno un risultato positivo per  non vedersi coinvolgere in zona play-out e cercare una salvezza tranquilla.

Print Friendly, PDF & Email