Una vittoria e una sconfitta per le due Under del Padua Rugby Ragusa

Ragusa, 5 novembre 2014 – Una vittoria e una sconfitta, domenica scorsa, per le due Under del Padua Rugby Ragusa. A scendere per prima in campo è stata l’Under16 di coach Maugeri, che se l’è vista con i pari età del San Gregorio. A partire forte sono i ragusani che vanno subito in vantaggio con una meta di Angelo Tumino, non trasformata dallo stesso. La marcatura veloce fa però rilassare i paduini che pochi minuti dopo subiscono prima la meta del pareggio e poi quella del sorpasso. Sul 5 a 10, e dopo un primo tempo costellato da parecchi errori da entrambe le parti, si chiude la prima frazione di gioco. Nel secondo tempo il Padua cerca di recuperare ma non riesce a marcare punti e, anzi, sono gli etnei ad arrotondare a pochi minuti dalla fine. L’incontro si chiude così sul 5 a 17 per gli ospiti e l’amaro in bocca per la banda “Maugeri”. A seguire si è disputato l’incontro che vedeva di fronte l’Under18 iblea e i pari età del Cus. Qui invece sono i catanesi a dominare l’incontro con i ragusani che arrancano per quasi tutta la partita. La svolta arriva però a una decina di minuti dalla fine dell’incontro, quando i paduini si risvegliano dal torpore e infilano un tris di mete, l’ultima a tempo scaduto, ribaltando così un risultato che fino a quel momento li vedeva sotto per 0 a 14. È stata la vittoria della consapevolezza, quella di un Padua che ha cercato di lottare fino all’ultimo e alla fine ha avuto ragione di un Cus che, invece, quando ha pensato che ormai fosse fatta, ha mollato. I colpi di grazia sono arrivati dalla mischia che, nonostante fosse più leggera rispetto a quella cusina, ha preso il sopravvento in virtù di una impressionante carica agonistica. L’ultima meta, forse la più bella perché arrivata a tempo scaduto, è stata segnata da Clyde Argintieri, al termine di un carrettino che è riuscito ad avanzare per una trentina di metri, demolendo, fisicamente e non solo, il pack avversario. Le altre due mete le hanno marcate Giovanni Tribastone e Carlo Firrito. Il 17 a 14 finale rende merito alla squadra che ci ha creduto fino alla fine. Domenica i campionati giovanili riposeranno e alla ripresa, il 16 novembre, entrambe le formazioni paduine saranno impegnate nel derby cittadino.

Under16
Atleti dell’Under 16 del Padua Rugby
Print Friendly, PDF & Email