Vittoria sofferta ma meritatissima quella ottenuta dal Vittoria presso il PalaSirio

VITTORIA – Vittoria sofferta ma meritatissima quella ottenuta dal Vittoria presso il PalaSirio contro la compagine locale dell’Afragirl. Dopo la travagliata vittoria contro il, Cus Cosenza arriva il tris iniziato contro la prima in classifica, ecco il Vittoria che continua a far soffrire ma che porta a casa 3 punti importantissimi in chiave classifica generale, e non è un caso se ancora una volta Mr. Nobile aveva avvertito le proprie atlete del pericolo rappresentato dalla formazione casalinga dell’Afragirl allenata dall’ottima Sergiano che ha dato la sua impronta a questo team, un mix di tecnica e forza fisica (chiedere alle ragazze vittoriese).

PRIMO TEMPO – Il Vittoria Calcetto parte subito forte, sorprendendo la formazione locale, cercando con insistenza la rete del vantaggio, con la Ricupero prima e con la Militello e con la Cannizzo dopo, rendendosi pericolose in più circostanze. L’Afragirl dopo aver subito l´ottima partenza delle Vittoriese, tentano di alleggerire la pressione, con un paio di conclusioni da fuori area, senza impensierire più di tanto l’estremo vittoriese Basile. Il primo tempo va con il Vittoria Calcetto alla ricerca del varco giusto per finalizzare in rete e la trova con la solita Daniela Militello. La rete delle biancorosse provoca la reazione immediata del team locale che arriva al pareggio a seguito di uno svarione difensivo delle ragazze del Vittoria Calcetto.

Il Vittoria Calcetto continua a rendersi pericoloso in avanti non dimenticando di chiudere di contro tutti i varchi che portano alla porta difesa da Basile. Su una delle tante incursioni condotte dalla peperino Firrincieli, è la stessa a procurarsi il rigore che viene affidato al bomber Ricupero che realizza per il momentaneo vantaggio delle biancorosse. Le locali accusano il colpo e così ci si avvia alla fine del prim tempo.

SECONDO TEMPO – Al rientro dagli spogliatoi le biancorosse partono subito all´attacco, e sono ancora loro a zittire il PalaSirio, con una rete che infila l´incolpevole portiere locale per il 3 a 1 ancora con la Militello. Inizia la salita per le ragazze della Sergiano che ricorre a tutta la Sua esperienza per cercare di resettare il team andato in bambola. Da questo momento inizia un forcing asfissiante da entrambe le squadre, l’Afragirl alla ricerca del gol il Vittoria alla ricerca della 4° rete che la metterebbe in sicurezza, invece sono le ragazze della Sergiano che colpiscono una traversa ed un palo al loro attivo e nel Vittoria sono 2 i pali della Militello una traversa della Ricupero ed altro palo di Baba, per non contare le azioni sprecate dalle biancorosse che grazie anche alla bravura del portiere locale ha impedito che il Vittoria realizzasse una valanga di gol. La squadra della Sergiano cerca in tutti i modi di recuperare il risultato e quasi vi riesce accorciando sul 3 a 2. Ma e ancora il Vittoria che ricompatta le file e con la propria solidità difensiva (la migliore difesa del girone), porta a casa 3 punti preziosi in chiave salvezza.

Unica nota stonata è stata il, brutto fallo della Di meo ai danni di Militello che ha portato alla espulsione della giocatrice locale già ammonita a soli 8 secondi dal termine, per il resto via ai festeggiamenti in casa biancorossa.

Mr. Nobile altra gara sofferta quella disputata dalle sue ragazze. ” Quella di oggi è stata sicuramente ancora una volta una gara sofferta che avremmo potuto metter subito al sicuro, ma l’estremo difensore dell’Afragirl si è dimostrata più volte decisiva nel salvare la propria rete tanto da risultare la migliore in campo.
Nella ripresa abbiamo iniziato bene, senza mai abbassarci troppo e rispettando le consegne, la squadra prende sempre più forma ed inizia a mostrare il suo vero valore, sono certo che possiamo ancora migliorarci, anche se dispiace per qualche botta ricevuta dalle ragazze che comporta qualche infortunio di troppo”.

Presidente Leta, parliamo invece della classifica e degli obbiettivi: “Si oggi è stata l’ennesima gara sofferta ha dimostrazione che nulla e semplice, ma allo stesso tempo nulla ci è precluso se continuiamo con questa voglia. La classifica non la guardo, ma posso assicurare che abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti in chiave salvezza, poi vedremo cosa verrà fuori poco per volta.
Domenica riceveremo la visita del Royal Lamezia, squadra costruita per il salto di categoria e ben attrezzata sulla struttura dello scorso anno (hanno raggiunto i play off) e mi auguro che le ragazze riescano a dare un’altra soddisfazione ai nostri tifosi, sono certo che non deluderanno.
Mi auguro che i vittoriesi siano presenti numerosissimi al Palazzetto ad incitare queste splendide ragazze”.

Print Friendly, PDF & Email