Alitalia: sciopero 5 aprile, piano straordinario per limitare disagi

Già riprotetto il 92% dei passeggeri. Contattare call center (tel. 800.65.00.55 numero verde dall’Italia, +39.06.65649 dall’estero)

Roma, 31 marzo 2017 – Grazie al piano straordinario messo in atto in vista dello sciopero del prossimo 5 aprile, Alitalia ha già riprenotato su voli alternativi il 92% dei passeggeri coinvolti. Per limitare il più possibile i disagi, la Compagnia invita tutti i viaggiatori in possesso di un biglietto per volare dalla sera del 4 aprile alla mattinata del 6 aprile, a verificare lo stato del proprio volo prima di recarsi in aeroporto, chiamando il numero verde 800.65.00.55 (dall’Italia) o il numero +39.06.65649 (dall’estero), oppure contattando l’agenzia di viaggio presso cui hanno acquistato il biglietto.

A causa dello sciopero di 24 ore del 5 aprile, Alitalia ha infatti cancellato diversi collegamenti e modificato la programmazione dei propri voli, nazionali e internazionali. Anche alcuni collegamenti della sera del 4 aprile e della mattina del 6 aprile sono stati cancellati. Opereranno regolarmente invece i voli in programma il 5 aprile nelle fasce di garanzia: dalle 7.00 alle 10.00 e dalle 18.00 alle 21.00. Sul sito alitalia.com è disponibile la lista completa dei voli cancellati.

Il piano straordinario messo a punto dalla Compagnia prevede che vengano impiegati aerei più capienti sia sulle rotte domestiche che su quelle internazionali. Inoltre, Alitalia ha previsto un rafforzamento del proprio personale negli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Linate per assicurare la massima assistenza ai clienti. E’ stato anche incrementato il numero degli addetti al call center.

Sul sito alitalia.com, sono pubblicate informazioni dettagliate sulle modalità di riprenotazione, che prevedono il rimborso del biglietto o la possibilità di cambiare il proprio volo senza alcuna penale fino al 14 aprile.

Alitalia si scusa con i suoi clienti per gli inevitabili disagi causati da questo sciopero.

Print Friendly, PDF & Email