Catania. Crocieristica, è partito dalla Pescheria di Catania il Fam Trip

Il tour si rivolge ai rappresentanti delle compagnie di crociera coinvolti nella pianificazione degli itinerari (itinerary planning) e nell’organizzazione dell’offerta escursionistica a terra (shorex), nonché agli Agenti Generali (rappresentanti delle Compagnie armatrici in Italia) ed ai Tour Operator, i quali avranno la possibilità di scoprire i tesori delle città di Catania, Piazza Armerina, Noto e Nicolosi

CATANIA – E’ partito dalla Pescheria di Catania il Fam Trip (“Familiarization Trip”) della Sicilia Orientale, organizzato da Catania Cruise Terminal (la società che gestisce il terminal crociere nel porto di Catania), in partnership con i Comuni di Catania, Nicolosi, Noto, Piazza Armerina e con l’Autorità Portuale di Catania.
Il Fam Trip si rivolge ai rappresentanti delle compagnie di crociera coinvolti nella pianificazione degli itinerari (itinerary planning) e nell’organizzazione dell’offerta escursionistica a terra (shorex), nonché agli Agenti Generali (rappresentanti delle Compagnie armatrici in Italia) ed ai Tour Operator, i quali avranno la possibilità di scoprire i tesori delle città di Catania, Piazza Armerina, Noto e Nicolosi, i cui amministratori si cimenteranno nell’insolita veste di veri e propri anfitrioni dei loro territori.
L’obiettivo del “Fam Trip” è infatti quello di proporre ai “decision maker” delle compagnie di crociera nuove escursioni, differenti da quelle già tradizionalmente gettonate, facendo loro scoprire quella “Sicilia nascosta”, ricca di fascino e attrattiva, che spesso viene ingiustamente esclusa dai classici tour turistici.
crocieristi-4Oltre Catania, anche tutte le altre destinazioni prescelte (Piazza Armerina, Noto e Nicolosi) dispongono dei requisiti non soltanto di straordinaria attrattività turistica, ma anche di accessibilità e prossimità all’impianto portuale, trovandosi a massimo un’ora di strada dal porto di Catania.
Grazie a questa iniziativa le compagnie di crociera potranno avere una conoscenza più ampia e articolata della ricchezza storico-culturale, artistica, enogastronomica e naturalistica del territorio della Sicilia Orientale più prossimo al porto di Catania.
Il gruppo, accolto dal vicesindaco di Catania Marco Consoli, ed accompagnato dalla coordinatrice della Guide Turistiche Giusi Belfiore e dai Vigili Urbani coordinati dal vicecomandante Stefano Sorbino, è composto da Jessica Dusi, Costa Crociere, Responsabile Escursioni area Sud; Louise Peddelty, Fred Olsen Cruise Lines,TourExecutive; Stella D’urso, MSC Sicilia, Responsabile Escursioni; Janette Reddel Medov, Agenzia Marittima Generale, Responsabile Escursioni; Sergio Lo Piano, Trumpy Tours, Responsabile Escursioni; Rosalba Scarrone, CEO Live Boat Blogger; Ettore Messina, Operatore Turistico; Antonio Di Monte, Catania Cruise Terminal srl, CEO; Mario Russo, Catania Cruise Terminal Srl, Terminal & Pier Supervisor; Anna Rita Secchi, Catania Cruise Terminal Srl, Responsabile Marketing e Business Development.
Dopo la Pescheria la visita è proseguita con visita del Teatro Antico, del Museo Belliniano, della Badia di S. Agata e delle Terme Achilliane. Domani il gruppo sarà a Piazza Armerina a visitare la Villa del Casale, dopodomani a Noto per ammirare il Barocco e , infine, giorno 14, a Nicolosi per arrivare sull’Etna.

Print Friendly, PDF & Email