Il “Castello Aragonese” di Comiso aperto il 25 aprile e 1 maggio

COMISO – Visite guidate, per due giorni, nel Castello Aragonese di Comiso. Il Castello che ha aperto, per la prima volta, i battenti, nei giorni 4, 5 e 6 aprile (in coincidenza con le festività di Pasqua), sarà nuovamente fruibile per i visitatori il 25 aprile e l’1 maggio. “Abbiamo colto l’opportunità di queste festività civili di primavera – spiega il proprietario Giuseppe Nifosì – per permettere, a chi lo desidera, di visitare il Castello, che fu dimora dei conti Naselli, ma che ha ospitato, nel secolo scorso, anche il “carcere” e la Pretura. Abbiamo visto con quanto interesse è stato accolto dai comisani la possibilità di visitare il castello. Molti sono venuti anche da altre città del comprensorio. Riteniamo che questi due ulteriori giorni di apertura possano permettere a tanti altri di visitare il maniero, la Cuba araba, le vecchie carceri, ma anche il piano nobile, realizzato nel 1700 e che oggi è arredato con mobili di epoche e stili diversi”.
Le visite si svolgeranno nei giorni 25 aprile e 1 maggio, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. Sarà possibile visitare la Cuba, il carcere e il piano nobile.
Per info e prenotazioni: cell. 339.7933593 – 393.4466179

Print Friendly, PDF & Email