Madonna di Gulfi. In occasione anno giubilare Misericordia, processione congiunta simulacri San Vito e San Giovanni. Non accadeva dal 1988

CHIARAMONTE GULFI – Solo alla Madonna di Gulfi riescono di questi “miracoli”. La pensano in questi termini i fedeli e i devoti chiaramontani che, proprio dopo la “salita” del simulacro mariano di domenica scorsa dal santuario in cui è ospitato tutto l’anno alla Chiesa madre, hanno avuto la possibilità di assistere alla processione congiunta, con le rispettive confraternite, dei simulacri di San Vito e di San Giovanni Battista. Il primo è il Patrono di Chiaramonte, l’altro è il protettore della Città. Bisogna andare indietro con la memoria sino al 1988, quello fu un anno mariano, per rammentare il verificarsi di un evento simile. Stavolta, la processione congiunta, inserita nel calendario dei solenni festeggiamenti per la Patrona e regina del centro montano, è stata voluta in occasione dell’anno giubilare della Misericordia indetto da Papa Francesco. Una grande emozione per tutti i fedeli e i devoti chiaramontani che hanno potuto così assistere a un evento religioso molto raro. Molto partecipato, in precedenza, era stato il tradizionale “cuncursu” per le vie del centro montano con il simulacro della Madonna accolto con grandissima gioia da parte di tutti i chiaramontani. “Ciascuno di noi – dicono il rettore del santuario, don Giuseppe Burrafato, e il parroco della Chiesa madre, don Salvatore Vaccaro – si senta affidato per sempre e interamente a Maria, alla sua sollecitudine materna piena di misericordia”. Intanto, i solenni festeggiamenti in onore della Madonna di Gulfi proseguono anche domani. Mercoledì 6 aprile è la giornata della donna. Alle 9 la celebrazione eucaristica mentre alle 11, in Chiesa madre, la santa messa sarà presieduta dal novello sacerdote don Giovanni Filesi e animata dall’Ordine secolare carmelitano e dall’Ordine secolare francescano. Alle 19 è in programma la celebrazione eucaristica presieduta dal predicatore Giovanni Matera op. Saranno benedetti, nell’occasione, tutti i bambini nati nel corso di quest’anno. I canti saranno animati dal coro della chiesa di San Giovanni Battista. Alle 20,30 ci sarà una degustazione di dolci offerti dalle donne mentre alle 22 si terrà un momento di preghiera curato dall’Ofs. Giovedì 7 aprile, invece, si celebra la giornata dedicata ai pastori. Dopo la santa messa delle 9, alle 11 ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta da don Francesco Vicino. La messa e i canti saranno animati dal Centro diurno San Giuseppe. Alle 19 la celebrazione eucaristica presieduta dal predicatore con i canti che saranno animati dal coro della parrocchia Immacolata Concezione BVM di contrada Roccazzo, Sperlinga, Piano dell’Acqua. Dopo la celebrazione, il simulacro di San Giuseppe sarà portato dalla società Umberto I in Chiesa madre.

Print Friendly, PDF & Email