Nasce il progetto “In the Soul of Sicily”

CEFALU’ (PA) – Arriva sul mercato turistico siciliano un nuovo brand, che già dal suo nome “In The Soul of Sicily” ovvero “Nell’Anima della Sicilia”,  promette di rivelare ai viaggiatori  una Sicilia come solo i siciliani la conoscono, quella più autentica e spesso finanche dimenticata. Tradizioni da vivere non come in cartolina, ma come esperienze emozionali che portano dritto all’essenza di questa nostra affascinante isola, tra i suoi rivoli infiniti di arte e storia. L’iniziativa è di Angela Macaluso, esperta manager che opera nel settore del turismo da 20 anni, affermandosi, tra l’altro, come creatrice di un altro brand  di successo “Sicily By Experts”,  e di Rosario Turrisi, dirigente e consulente aziendale nonché creatore del progetto “The Roots of Sicily”. Collaborano anche Giacomo Passalacqua,  amm.re di Agrosection srl  e responsabile nel progetto di tutta la parte enogastronomica,  e  Giovanni De Carli,  esperto di marketing e customer experience.

Si tratta di un’idea di turismo altamente evoluta che diventa “relazionale”, con il coinvolgimento di stakeholder, specie quelli locali. In questo progetto i turisti  non sono più semplici avventori di un territorio ma ne diventano protagonisti. Il viaggiatore, immerso nei territori, grazie a percorsi appositamente studiati, viene  letteralmente avviluppato dai colori, sapori e profumi che sono l’identità della vera Sicilia. Il turista viene  coinvolto emotivamente dai luoghi e dalla comunità che visita, diventando a sua volta uno “storyteller” della sua esperienza personale. In questo modo, diventa anche promotore “virale” dei luoghi, condividendone  contenuti ed emozioni nella sua vita di relazione privata e, quindi, sui social network.

“Oggi  non si viaggia più solo per guardare ma per toccare, scoprire, incontrare – dice Angela Macaluso -.  Abbiamo ripensato il modo di  viaggiare, definendolo turismo relazionale, partecipativo o esperienziale,  ma ciò che è più importante è il concetto di base, ovvero la valorizzazione del territorio attraverso l’interazione socioculturale diretta del cliente. Il turista con questa nuova formula diventa l’ospite che  può liberamente identificarsi coi luoghi che visita, assimilandone gli elementi essenziali… e portarli via con sè”.

“In the Soul of Sicily” è dunque  un  moltiplicatore di esperienze, che si formano grazie ad una selezione di eccellenze turistiche e territoriali,  coordinate e gestite all’interno di itinerari tematici.

“Anche le visite cambiano aspetto tramite una pratica turistica un pò diversa dal solito – spiega Macaluso -. Raccontiamo il territorio attraverso le persone vere che vivono ed amano la Sicilia ogni giorno. Persone comuni  che diventano narratori d’eccezione, ciascuna delle quali specializzata  nel proprio settore di vita. Facciamo qualche esempio: la visita di Palermo avverrà attraverso gli occhi degli artigiani, per entrare nel loro mondo che si perpetua da secoli;  il tour della Sicilia barocca, attraverso visioni e suoni, con l’aiuto di musicisti;  il tour dei paesaggi mozzafiato della Sicilia mitologica, con l’aiuto di esperti di botanica  e fotografi professionisti; la Sicilia occidentale, ripercorsa da  sapori e odori che caratterizzano quest’angolo di terra, con l’aiuto delle tradizioni culinarie delle massaie e con l’antica sapienza dei contadini. La Sicilia oltre al mare pulito e al clima mite è gastronomia, archeologia, cultura, tradizioni, natura, piccoli borghi e siti Unesco. Ciò che abbiamo cercato di fare, grazie ad una rete di professionisti che sono diventati nostri collaboratori, è valorizzare il territorio attraverso le sue peculiarità e l’accoglienza dei suoi abitanti”.

Il brand “In the Soul of Sicily”, al momento, annovera ben  4 itinerari “pilota”:  “On the road of Flavors in the western Sicily”,  basato sulle tradizioni enogastronomiche della Sicilia occidentale; “The Secret Garden of Sicily – The Madonie Park”, alla  scoperta della Sicilia meno turistica e nascosta,  passando attraverso i nuovi siti Unesco come Palermo, Monreale e Cefalù; “Landscapes of Sicily”,  per   immergersi in  paesaggi naturali e culturali eccezionali; “Sounds & visions of the Sicilian Baroque”,  per     scoprire il  patrimonio barocco siciliano attraverso la musica e visioni uniche. A breve, gli ideatori del nuovo brand lanceranno sul mercato dell’incoming nuovi itinerari ed iniziative che faranno dimenticare     le     vecchie politiche di promozione turistica, nell’ottica di una rivitalizzazione concreta del settore.     Twitter: @gaetanopicc

Print Friendly, PDF & Email