Press tour: Bilancio del tour promosso dal Distretto Turistico degli Iblei con Soaco e Ryanair

Occhipinti: “buoni i primi risultati”

RAGUSA – E’ stato ricco di iniziative, stimolante e altamente istruttivo, per fare conoscere al meglio le peculiarità del nostro territorio, il press tour promosso dal Distretto turistico degli Iblei, in collaborazione con la Soaco, la società che gestisce l’aeroporto di Comiso, e Ryanair, rivolto a sei giornalisti tedeschi in concomitanza con l’apertura della nuova rotta che unisce lo scalo casmeneo con quello di Weeze-Dusseldorf in Germania. Gli operatori dell’informazione hanno avuto l’opportunità di apprezzare al meglio i monumenti barocchi del territorio ma anche gli aspetti paesaggistici e, naturalmente, la bontà dei prodotti locali. “E’ stata una full immersion – spiega il presidente del Distretto, Giovanni Occhipinti – perché condensare tutto in tre giorni non era semplice. Ma abbiamo cercato di fornire una impronta su che cosa significhi davvero visitare, da turista, il nostro territorio. E devo dire che le risposte fornite sono state assolutamente soddisfacenti. Adesso cercheremo di verificare quali saranno le ricadute, sulla stampa specializzata tedesca, di questo press tour e che cosa vorrà dire, in futuro, in termini di presenze nel nostro ambito territoriale”. Da Comiso a Modica, passando per Ragusa Ibla, da Scicli a Pozzallo, ma anche i borghi marinari lungo la costa, sino ad arrivare a Marzamemi, partendo naturalmente da Punta Secca e dalla casa del commissario Montalbano, i giornalisti tedeschi hanno avuto modo di farsi una idea su tutto quello che è in grado di offrire il territorio ibleo. “Aggiungiamo, inoltre – continua Occhipinti – che i costi di questo press tour, per il Distretto, sono stati irrisori visto che, nel contesto di quella sinergia che andiamo predicando da tempo, le strutture ricettive, i ristoranti che ci hanno ospitato e tutti gli altri servizi sono stati offerti dai vari titolari d’impresa che, naturalmente, auspicano che questo possa diventare un investimento per ciascuno di loro in termini di ritorno turistico. Il nostro obiettivo è far sì che possa essere incentivata il più possibile la nuova rotta aerea. Ed è una esigenza anche per i tedeschi visto che ci stiamo organizzando per essere i protagonisti, a nostra volta, di un press tour che si terrà nei prossimi giorni in Germania nell’area in cui insiste l’aeroporto Weeze-Dusseldorf”. Il presidente Occhipinti sottolinea anche la collaborazione ricevuta da parte delle Amministrazioni comunali locali che hanno fornito il sostegno logistico laddove si è reso necessario per fare in modo che la delegazione ospitata potesse ammirare al meglio le bellezze del posto. “Ringraziamo tutti per la collaborazione che ci è stata fornita e auspichiamo, naturalmente – prosegue il presidente – che questo possa essere il modus operandi che ci consentirà di andare avanti con determinazione lungo la strada della crescita del comparto di cui si avverte il bisogno per garantire quelle risposte di cui l’economia locale ha necessità”.

Print Friendly, PDF & Email