21 Ottobre 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Venezia 78 ” fair play al cinema 2021″.

5 min read

Venezia. 11 settembre 2021
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO.
 
Venezia 78: premio al cinema fair play
 
Al via la quarta edizione del premio cinema Fair Play dedicato da Vivere da Sportivi, , al film in concorso che meglio tratta temi di attualità in chiave etico sportivo. Una giuria di esperti selezionerà il film in concorso che meglio interpreta i valori etici dello sport nella trasposizione cinematografica.
Una Venezia 78 all’insegna del fair play non solo come valore educativo dello sport, ma come stile di vita rappresentato anche dalla forza empatica del cinema. 
Il riconoscimento Fair Play al cinema di Vivere da sportivi 2021, inserito nella sezione collaterale dei premi della 78 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, verrà assegnato dall’Associazione no profit Vivere da Sportivi , da sempre attiva con iniziative, campagne e un video-festival, a sollecitare le giovani generazioni sull’importanza di trasferire i principi cardine dello sport in tutti i campi della vita, privata e collettiva. 
“la potenza comunicativa che lega Sport e Cinema, un fil rouge sottile ma in grado di raggiungere i confini del mondo – dichiara Monica Promontorio, presidente di Vivere da sportivi (VDS)  è il legame molto stretto che li unisce :entrambi alimentano sogni, passioni, desideri, determinazione e sfide, ma rappresentano anche le difficoltà del percorso  per raggiungere la meta, il desiderio di mettersi in gioco, indipendentemente dalla vittoria finale. La loro forza  è  proprio essere portatori  di un linguaggio forte, emozionale , universale, in grado di condizionare comportamenti sociali  ,stili di vita  e valori. Nell’attesa, buon fair play al cinema”.  
VDS (Vivere da sportivi: a scuola di fair play), presieduta da Monica Promontorio, è un’associazione senza scopo di lucro; nasce nel dicembre 2013 per promuovere i valori etici dello sport inteso come palestra di vita ,attraverso  campagne di comunicazione, eventi e un video Festival annuale rivolto ai ragazzi degli istituti superiori italiani. L’associazione si avvale della testimonianza fair play di atleti e campioni olimpici per rafforzare comportamenti di rispetto, impegno, legalità, lotta alla discriminazione, integrazione, inclusione, fratellanza.   

LA GIURIA DEL PREMIO “FAIR PLAY AL CINEMA” 2021

Martedì, 7 settembre – Count down per il verdetto della Giuria di Vivere da Sportivi, che assegnerà il premio dedicato al Fair Play al cinema, nella sezione collaterale della mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. La giuria è già al lavoro per individuare, tra i film in concorso, l’eccellenza artistica del Fair Play per il 2021, sia per valori sociali ed etico-sportivi, che della narrazione cinematografica.

Tre gli esperti chiamati al delicato compito:

• Roberto Silvestri – Giornalista e critico cinematografico;
• Adele Ammendola – Giornalista RAI & Conduttrice Televisiva; 

• Mariuccia Ciotta – Giornalista e critico cinematografico, autrice di programmi radio-televisivi;
• Anna Maria Pasetti– Giornalista e critico cinematografico;
• Raffaele Meale – Giornalista e critico cinematografico, Consigliere nazionale Sncci-Sindacato Italiano Critici Cinematografici Italiani
Katia Rossi coordinatrice della Giuria ed ideatrice del premio

Roberto Silvestri (Lecce, 16 agosto 1950) è un giornalista e critico cinematografico italiano. È stato il responsabile di Alias, supplemento di cultura e spettacoli de Il Manifesto.
Attualmente collabora con Film Tv ed è c “una delle voci di Hollywood Party”.
Studi classici, è alla facoltà di filosofia di Roma dal 1969. Alla fine degli anni settanta inizia a scrivere per il manifesto, diventando un noto critico cinematografico del giornale. Contemporaneamente è tra i fondatori del cineclub “Il Politecnico” e tra i responsabili della rassegna estiva “Massenzio” sostenuta da Renato Nicolini, ed esprimendo una sua visione molto personale del rapporto cinema-mondo. Collabora con Adriano Aprà, Enzo Ungari, Enrico Ghezzi, Stefano Della Casa ed altri, e opera come organizzatore di rassegne e festival. È stato tra i responsabili di “Rimini cinema” ed è il Direttore del “Festival di Sulmona”. Nel 2013 ha pubblicato per Einaudi il libro scritto con Mariuccia Ciotta, Cinema film e generi che hanno fatto la storia.
Adele Ammendola (Napoli 12 Ottobre 1963) GIORNALISTA RAI & CONDUTTRICE TELEVISIVA Dopo aver condotto per anni il TGR della Campania per la RAI, diventa membro della redazione del TG2, di cui realizza abitualmente servizi. Conduttrice del TG2 in prima serata alle 20.30 .Prima di tornare in Cultura, ha lavorato in cronaca e per sette anni nella Line della redazione politica .
Ha vinto numerosi premi tra cui nel 2000 il Premio Cimitile, nella sezione giornalismo “A. Ravel” e varie edizioni del Premio Personalità Europea ,tra cui nel 2007 e nel 2014.
Mariuccia Ciotta Giornalista e critico cinematografico, autrice di programmi radio-televisivi, ha scritto saggi e libri su autori e generi. Tra le sue pubblicazioni: Walt Disney – Prima stella a sinistra (Bompiani); Da Hollywood a Cartoonia (manifestolibri); Un marziano in tv (Rai/Eri); Rockpolitik (Bompiani), il Ciotta-Sivestri – Cinema (Einaudi), Il film del secolo (Bompiani); Bambole perverse (La nave di Teseo).
Direttrice de “Il Manifesto” da dicembre 2003 al giugno 2009.
ANNA PASETTI Milanese, critica e giornalista cinematografica, collabora con Il Fatto Quotidiano e altre testate. Ha scritto per Alias, Ciak, Rolling Stone, MyMovies e altri. Laureata in lingue con tesi in Semiotica del cinema all’Università Cattolica di Milano ha conseguito un MA in Film & Television Studies al Birkbeck College di Londra. E’ stata selezionatrice per la Settimana Internazionale della Critica di Venezia, per il concorso del festival Sguardi Altrove sul cinema al femminile e nel 2018 ha fondato l’associazione culturale Red Shoes.
Raffaele Meale (ROMA, 1979). Critico Cinematografico e Giornalista
Laureato in Storia e critica del cinema all’Università RomaTre, è un critico cinematografico. Fondatore e caporedattore della rivista Quinlan.it, e direttore della versione web di Cinecritica, è membro del direttivo del Sindacato Nazionale Critici. È anche membro del comitato di selezione della Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro e collabora come consulente con le Giornate degli Autori. È autore di due volumi dedicati alla Storia del Cinema Giapponese (insieme a Enrico Azzano), e di Elio Germano. Corpo, voce, istinto per MoliseCinema (insieme a Federico Pommier Vincelli); ha partecipato con contributi saggistici a numerosi volumi collettanei e ha collaborato a varie riviste, tra le quali Alias, Blow Up, Cinecritica, Close Up, SegnoCinema. Per Arcana ha pubblicato il volume Fuori i compagni dalle balere. Viaggio nella musica dell’Emilia-Romagna. Dal 2019 insegna Storia della Produzione Italiana al CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia.
Katia Rossi
Ideatrice del Premio “ Vivere da Sportivi, il fair play al cinema” e coordinatrice della Giuria. Membro e coordinatrice della Segreteria Scientifica dell’Associazione Vivere da Sportivi. Laurea in Scienze Naturali ed esperta in progetti e campagne istituzionali. Ventennale esperienza nel coordinamento di campagne scolastiche, istituzionali, nazionali e internazionali. Consulente naturalistico di eventi e iniziative a carattere divulgativo e didattico.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share