19 Ottobre 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Vittoria. “Buon compleanno Maestro Arturo Di Modica”.

2 min read

Vittoria. 26 gennaio 2021

Ottanta anni fa a Vittoria nasceva il Maestro Arturo di Modica, uno degli scultori più famosi del mondo, autore della scultura simbolo di Wall Street, trasportata nottetempo davanti alla sede della borsa finanziaria più importante del mondo. Questo gesto eclatante e la contestuale ripresa della borsa, considerata dagli americani, conseguenza positiva della posa della maestosa scultura bronzea, contribuirono a renderere famoso il nostro artista.
Vittoriese di nascita, Arturo Di Modica lasciò la città natale a 19 anni per correre incontro alla sua passione, la “Scuola Libera di Nudo” presso l’Accademia di belle arti di Firenze.
All’inizio degli anni 70, esattamente nel 1973, appagando una delle su caratteristiche: la sete di conoscenza e di cultura, decise di trasferirsi negli States e scelse New York come città di residenza. Proprio lì riscosse i suoi successi d’oltre oceano, dopo avere avuto il coraggio di aprire uno studio d’arte nel quartiere di Soho: Crosby Street. Lì nacque Charging Bull, opera nota in tutto il mondo con il nome: Toro di Wall Street.
Il finire degli anni 80, quando Di Modica aveva preso familiarità con gli americani, fu il periodo in cui acquisì la fama internazionale e fu consacrato grande Maestro.
Fu infatti nel 1987 che trasportò davanti alla sede di Wall Street, il grande toro che cambiò la storia della borsa americana, in quel preciso momento, nel mezzo di una crisi profonda.
Di Modica ha realizzato altri due tori, uno si trova a Londra e un altro a Shanghai, ma la sua passione per la terra natia, la sua voglia di Vittoria, intesa sia come vincita sia come nome fella città che gli ha dato i natali, lo ha indotto a dedicare alla città e ai concittadini, due grandi opere d’arte: due imponenti cavalli di bronzo, che sono il simbolo della valle su cui si affaccia Vittoria, la valle dell’ippari, che secondo gli antichi scritti, ai tempi dei greci era luogo dove galoppavano i cavalli.
Ma il suo progetto non si ferma alla realizzazione delle due sculture, è infatti sua intenzione collocare, al confine con il fiume Ippari, due sculture di cavalli alti quasi 40 metri. Se lo dice, lo fa.
Conosco personalmente, da oltre mezzo secolo, il Maestro Di Modica, che mi onora della sua amicizia, così come conoscevo anche il fratello Saro, morto tantissimi anni addietro, in un tragico incidente della strada, mentre tornava da Ragusa, dove si era recato per il derby di calcio, Ragusa Vittoria.
Stessa “pasta”, stessa ostinata voglia di fare in liberta e in autonomia.
Arturo carissimo, a nome mio personale, della Redazione di Italreport e di tutta la città, ti auguro di potere continuare a creare le tue opere d’arte, per altri 80 anni.
Buon compleanno.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share