22 Maggio 2022

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Vittoria. Chiusura del mercatino. Nicosia, ordinanza rispettata

1 min read

L'Ex sindaco di Vittoria (RG), Avv. Giuseppe Nicosia

Vittoria, 20 giugno 2015 – “L’ordinanza è stata rispettata e, in tal modo, sono stati rispettati le istituzioni ed i cittadini”: questo quanto dichiarato dal sindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia, in relazione alla chiusura del “mercatino del sabato” disposta per oggi per “il ripristino di ottimali condizioni igienico-sanitarie”.
“Va dato merito – ha continuato il sindaco – agli operatori che hanno rispettato l’ordinanza, così come va dato merito alle forze dell’ordine. Nessun merito, invece, a quei pochi consiglieri di opposizione che, pur di raccattare qualche consenso elettorale, non hanno esitato a cavalcare offese al decoro ed all’igiene urbani ed a sponsorizzare quella parte di operatori che in passato hanno sporcato la città oltre ogni limite, offendendo anche il lavoro degli operatori corretti, e sono tanti, che ciò non hanno fatto. Miserrimo l’esito del sit-in annunciato da Antonio Prelati, responsabile dell’Ascom, che ha dimostrato inadeguatezza e faziosità, non rappresentative dei veri interessi della categoria. Alla fine non è risultata illegittima l’ordinanza, ma il sit-in di Prelati. Nonostante le falsità dei consiglieri di opposizione e di qualche rappresentante di categoria, manifesto il mio consenso e la mia disponibilità, peraltro già manifestata prima, per l’incontro in programma lunedì prossimo a Palazzo Iacono con le associazioni di categoria proprio sulla questione del mercatino”.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share