23 Febbraio 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Vittoria. Identificati dalla polizia i due stranieri ubriachi che hanno distrutto tavoli e sedie in via Cavour.

2 min read

Vittoria 20 gennaio 2024
In preda ai fumi dell’alcol avevano distrutto sedie, tavoli e tutto quanto trovavano in giro, a distanza di poco più di 24 ore, la polizia ha identificato gli autori dei reati.
Due stranieri sono stati denunciati dal personale del commissariato di Vittoria.
Nel corso della serata di ieri infatti avevano danneggiato tavoli e sedie di alcuni locali della movida nella centralissima via Cavour, distruggendo anche diversi cestini comunali, destinati alla raccolta dei rifiuti.
A seguito di una segnalazione pervenuta presso la locale sala operativa, da parte di alcuni residenti della zona, all’arrivo dell’equipaggio di una volante,i due stranieri, si erano già allontanati dalla zona della movida facendo perdere le proprie tracce, segno evidente questo ultimo, che gli autori del danneggiamento, nonostante in stato di ubriachezza, hanno agito con determinazione e premeditazione.
A seguito dell’episodio, gli agenti del commissariato di Vittoria, con l’ausilio di personale della scientifica, hanno immediatamente avviato le indagini, acquisendo numerose immagini da diversi impianti di video sorveglianza ubicati nei pressi della zona teatro dell’evento.
Dall’analisi delle immagini acquisite gli
agenti hanno ricostruito le varie fasi dell’evento oltre che risalire all’identità degli autori.
I due giovani stranieri, dopo essersi allontanati da un noto locale di via Cavour, già barcollanti ed in evidente stato di ebrezza, avevano proseguito per via Cavour in quel momento affollata di persone presenti nei vari locali della movida, iniziando a scaraventare violentemente per aria sedie e tavoli e danneggiando alcuni cestini comunali per la raccolta dei rifiuti, per poi far perdere velocemente le proprie tracce lungo le vie limitrofe.
Uno dei due è un cittadino romeno noto alle forze dell’ordine per i numerosi precedenti penali e di polizia, mentre l’altro è un cittadino tunisino, irregolare sul territorio nazionale.
In considerazione di quanto accertato e degli elementi di prova acquisiti, i due sono stati deferiti in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria competente per i reati di danneggiamento aggravato e disturbo della quiete pubblica.
A seguito dei fatti, a carico dei due giovani sono stati avviati i connessi procedimenti per l’applicazione delle previste misure di prevenzione personali irrogate dal Questore.
(n.d.r.)Un’altra storia di “follia” indotta dell’abuso di alcol e che ha costretto le forze dell’ordine a svolgere un lavoro certosino, necessario per arrivare all’identificazione dei soggetti responsabili. Ma una domanda è d’obbligo: quanti altri episodi delittuosi dovranno consumarsi ancora, prima che i responsabili siano sottoposti a misure cautelari adeguate? Solidarietà alle forze dell’ordine tutte e auspicio di riscontro da parte di organismi competenti, per infliggere la giusta pena ai responsabili.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share