8 Dicembre 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Vittoria. Il dopo elezioni “Aiello parla di ciò che vorrebbe che accadesse”.

2 min read

Vittoria. 12 ottobre 2021
A 24 ore esatte dalla conta dei voti e dall’amarezza di avere verificato che per una manciata di voti, il candidato Aiello non è già sindaco di Vittoria, ci rilascia una intervista in esclusiva.
D. Molti erano convinti che, così come dichiarato, lei non avrebbe partecipato al ballottaggio, cosa è successo, visto che ha cambiato idea?
R. Ho manifestato più volte questa mia decisione e in certi momenti, persino con toni accesi, considerato che la squadra che mi ha accompagnato in questa lunga maratona e che ancora mi accompagna e che ringrazio, ha insistito sin dall’inizio, perché io partecipassi anche ad un eventuale ballottaggio. Mi ero impuntato su questa posizione, ma un incontro occasionale con un elettore, all’uscita di una sezione, mi ha fatto cambiare idea. Questo signore, molto distinto che avevo visto più volte, ma che non conoscevo, come riferito, all’uscita di una sezione, mi ha posto la domanda sul ballottaggio e io ho risposto che non era mia intenzione partecipare. Mi ha guardato come se avesse visto un marziano e mi ha detto, con modi garbati e gentili: professore, io e la mia famiglia abbiamo votato per lei, così come immagino abbiano fatto centinaia di cittadini di Vittoria e lei ci ripaga abbandonando la nave, prima di raggiungere il porto?
Questa cosa mi ha fatto riflettere molto, ancora era la domenica mattina e ho deciso, nonostante fossi convinto di potere essere eletto a primo turno, di “non abbandonare la nave”, in caso di ballottaggio.
D. E adesso con chi si apparenterà, visto che le elezioni, così come le partite di calcio, sono sempre una scommessa?
R. Lancio un appello a tutte quelle persone, purtroppo tante, che non sono andate a votare la prima volta e lancio un appello a tutte le persone che già mi hanno votato, perchè facciano un ulteriore sforzo. Inoltre mi appello a tutte le forze democratiche della città, perché facciano una scelta appropriata tra una destra che ha portato allo scioglimento del Comune e un candidato che rappresenta partiti e movimenti che nulla hanno a che vedere con gli altri.
Non credo che, persone che hanno militato nella sinistra, o in partiti che rappresentano le forze attuali di Governo, possano fare scelte che non si addicono a chi ama e pratica la democrazia.
Siamo orgogliosi del risultato ottenuto, ma insieme e con il consenso di chi lo vorrà, vogliamo riportare Vittoria agli anni che ci hanno visto protagonisti di una rinascita e di un cambiamento che ha dato benessere e libertà alla città tutta. Siamo fiduciosi.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share