22 Febbraio 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Vittoria. Il Movimento 5 Stelle replica a Fratelli d’Italia sulla sfiducia al Sindaco.

3 min read

Vittoria. 16.12.2023
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Prima l’altro ieri in Consiglio Comunale, poi felice sotto l’albero, adesso ancora alla carica su Facebook.
Qualcuno dovrebbe spiegare all’avvocato Alfredo Vinciguerra, capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio Comunale di Vittoria e candidato sindaco in pectore della destra alle elezioni che però non ci saranno, che la mozione di sfiducia è stata respinta, e il gioco è finito.
Gioco, sì, perché hanno giocato, per interessi di partito e per ambizioni personali, sulla pelle della stragrande parte dei Vittoriesi che non intendevano ritornare al voto, dopo tre anni di commissariamento e dopo appena due dalle elezioni comunali dell’ottobre 2021.
Gioco, sì, perché hanno condotto la partita della mozione di sfiducia con una approssimazione e un dilettantismo più unici che rari, peraltro messi in luce perfino dal coordinatore del partito loro principale alleato, l’avvocato Carmelo Incardona di Forza Italia.
Un quadro disastroso, concepito contro buona parte dei loro stessi elettori, come dimostrato dallo scarsissimo appeal ottenuto, anche nei social, la proposta della loro mozione. Pochissimi riscontri positivi, a fronte di una totale indifferenza da parte di una Città che, dopo essersi espressa, chiede stabilità, armonia e collaborazione, pur nel rispetto dei ruoli di maggioranza e opposizione, tra le forze politiche.
Se la prendono con il Movimento 5 Stelle, che, in modo onesto, aveva fin dall’inizio esternato loro forti perplessità sulla mozione, pur riservandosi di esaminare la questione dopo avere consultato i propri iscritti ed elettori, come è stato con responsabilità fatto.
Se la prendono con il Movimento 5 Stelle sapendo bene, come sanno i Vittoriesi, che quella mozione sarebbe stata respinta, perchè dopo la sua presentazione pubblica trasmessa in diretta Facebook attorno ad un tavolo con parecchie sedie vuote, un Consigliere del gruppo mpa se n’era già andato, e a prescindere dalla decisione del MoVimento 5 Stelle la mozione sarebbe stata respinta, essendo necessari 15 sì.
Inspiegabilmente, invece di ammettere i propri errori, adesso insultano il MoVimento, dando la solita prova di totale assenza di spirito democratico e di rispetto per le opinioni altrui.
Il MoVimento mai come in questa occasione si è sentito e si sente in sintonia piena con i propri elettori e con la stragrande parte della Città, ha assunto la propria decisione in assoluta libertà, riscontrandone l’apprezzamento dei Cittadini, e non ci sarebbe davvero il bisogno di aggiungere altro.
Se non per rilevare, qualora qualcuno si fosse distratto, che non è mai stato e mai sarà nostro costume chiedere avanzamenti di carriera o incarichi per migliaia di euro al mese, per acquisiti meriti politici o magari da campagna elettorale andata male; che non è mai stato e mai sarà nostro costume tradire un mandato elettorale o accompagnarci a chi quel mandato ha tradito senza minimamente avvertire la decenza di fronte ai propri elettori di dimettersi dalle cariche consiliari e istituzionali.
Che il MoVimento 5 Stelle rimarrà all’opposizione, non c’è alcun bisogno di ripeterlo perché è arcinoto a tutti.
Chi ci conosce, lo sa: facciamo politica per passione, e per amore della nostra comunità, e non siamo interessati ad altro.
Se un giorno ci sarà dato di vincere le elezioni e di governare Vittoria, lo faremo con disciplina, onore e umiltà e forse risparmieremo alla Città scioglimenti per mafia e altri disastri. Fino a quel momento ci basta l’affetto e la stima dei nostri Concittadini.
Che auguriamo anche a voi di saper meritare.

Movimento 5 Stelle Vittoria

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share